Iscriviti: Feed RSS

Nuovo Governo Prodi. L’Organigramma.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica: il Consiglio dei Ministri si è riunito il 17 maggio 2006, alle ore 21,00 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, prof. Romano Prodi.
All’inizio dei lavori il Presidente Romano Prodi ha rivolto un saluto particolare al Capo dello Stato ed ai Presidenti delle Camere, nonché l’augurio di un proficuo lavoro a tutti i Ministri. Ha poi formulato le seguenti proposte, che sono state collegialmente condivise dal Consiglio:
– nomina a Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’on. Enrico LETTA, con le funzioni di Segretario del Consiglio medesimo;
– attribuzione delle funzioni di Vicepresidente all’on Massimo D’ALEMA e all’on. Francesco RUTELLI;
– conferimento ai Ministri senza portafoglio dei seguenti incarichi:
1) all’on. Rosy BINDI le politiche per la famiglia;
2) all’on. Emma BONINO il commercio internazionale e le politiche europee;
3) all’on. Vannino CHITI i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali;
4) all’on. Linda LANZILLOTTA gli affari regionali e le autonomie locali;
5) all’on. Giovanna MELANDRI le politiche giovanili e le attività sportive;
6) al prof. Luigi NICOLAIS le riforme e l’innovazione nella pubblica amministrazione;
7) all’on. Barbara POLLASTRINI i diritti e le pari opportunità;
8) all’on. Giulio SANTAGATA l’attuazione del programma di Governo;
– nomina dei Sottosegretari di Stato presso vari Dicasteri (vedi allegato).
Il Presidente Prodi ha altresì conferito al Ministro dell’economia e delle finanze, prof. PADOA SCHIOPPA la delega a rappresentare il Governo presso l’OCSE. Ha esposto poi le linee generali delle dichiarazioni programmatiche che illustrerà alle Camere, i cui contenuti sono stati unanimamente condivisi dal Consiglio.
Il Presidente del Consiglio ha informato il Consiglio dei Ministri di aver nominato il prof. avv. Carlo MALINCONICO Segretario generale della Presidenza del Consiglio.
Infine, su proposta del Presidente Prodi, il Consiglio ha approvato un decreto-legge che provvede ad un riordino delle attribuzioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di alcuni Ministeri per rafforzare l’azione di governo e renderla più funzionale alla realizzazione del Programma.
In particolare, lasciando sostanzialmente invariato il numero dei Ministeri, che ora sono 25, si è realizzata una diversa articolazione delle responsabilità ministeriali.
E’ di nuova configurazione il Ministero dello sviluppo economico che somma le competenze del Ministero delle attività produttive e quelle del Dipartimento per le politiche di sviluppo e coesione del Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero della solidarietà sociale al quale sono attribuite le funzioni in materia di politiche sociali e tutela delle fasce deboli ed emarginate, di politiche antidroga e quelle sui flussi dei lavoratori extracomunitari.
Sono stati invece riorganizzati in autonomi Ministeri le funzioni in materia di:
– infrastrutture;
– trasporti;
– commercio internazionale;
– istruzione,
– università e ricerca.
La seduta ha avuto termine alle ore 23.55.


 

 MINISTRI E SOTTOSEGRETARI

Presidenza del Consiglio
Enrico Letta,Enrico Micheli,Fabio Gobbo,Riccardo Franco Levi
MINISTERO DEGLI ESTERI (Ministro Massimo D’Alema)
Famiano Crucianelli, Donato di Santo, Gianni Vernetti, Vittorio Craxi, Ugo Intini,Patrizia Sentinelli
MINISTERO DELL’INTERNO (Ministro Giuliano Amato)
Graziella Lucidi, Ettore Rosato, Alessandro Paino, Franco Bonato, Marco Minniti
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA  (Ministro Clemente Mastella)
Luigi Manconi, Alberto Maritati, Daniela Melchiorre, Luigi Scotti, Luigi Rigotti
MINISTERO DELLA DIFESA (Ministro Arturo Parisi)
Luigi Forceri, Emidio Casula, Marco Verzaschi
MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE (Ministro Tommaso Padoa Schioppa)
Massimo Tononi, Paolo Cento, Mario Lecchieri, Alfiero Grandi, Casula Antonangelo, Vincenzo Visco, Roberto Pinza
MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (Ministro Pierluigi Bersari)
Mario Bubbico, Paolo Giaretta, Alfonso Gianni, Sergio d’Antoni
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE (Ministro Antonio  Di Pietro)
Luigi Meduri, Tommaso Casillo, Angelo Capodicasa
MINISTERO DEI TRASPORTI (Ministro Alessandro Bianchi)
Andrea Annunziata, Cesare de Piccoli
MINISTERO DELL’AGRICOLTURA (Ministro Paolo De Castro)
Guido Tampieri, Stefano Boco
MINISTERO DEL LAVORO (Ministro Cesare Damiano)
Antonio Montagnino, Rosa Rinaldi
MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI (Ministro Paolo Gentiloni)
Luigi Vinercati, Giorgio Calo’
MINISTERO DELLA SALUTE (Ministro Livia Turco)
Serafino Zucchelli, Antonio Gaglione, Giampaolo Patta
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE (Ministro Giuseppe Fioroni)
Pascarella Gaetano, Letizia De Torre, Mariangela Bastico
MINISTERO DELL’UNIVERSITA’ E RICERCA SCIENTIFICA (Ministro Fabio Mussi)
Luciano Modica, Nando Dalla Chiesa
MINISTERO DELLA SOLIDARIETA’ SOCIALE (Ministro Paolo Ferrero)
Franca Donaggio, Cristina De Luca
MINISTERO DELLA CULTURA (Ministro Francesco Rutelli)
Elena Montecchi, Andrea Marcucci, Danielle Mazzonis
MINISTERO DELL’AMBIENTE (Ministro Ascanio Pecoraro Scannio)
Piatti Gianni, Bruno Dettori, Laura Marchetti
RAPPORTI PARLAMENTO E RIFORME ISTITUZIONALI (Ministro Vannino Chiti)
Gianpaolo D’Andrea, Paolo Naccarato
RIFORME ED INNOVAZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Beatrice Magnolfi, Giampiero Scanu
AFFARI REGIONALI ED AUTONOMIE LOCALI (Ministro L.Lanzillotta)
Pietro Colonnella
POLITICHE EUROPEE E COMMERCIO INTERNAZIONALE (Ministro Emma Bonino)
Mauro Agostini, Milos Budin
DIRITTI E PARI OPPORTUNITA’ (Ministro Barbara Pollastrini)
Donatella Linguiti
SPORT (Ministro Giovanna Melandri)
Giovanni Lolli, Elidio de Paoli
POLITICHE PER LA FAMIGLIA (Ministro Rosy Bindi)
Chiara Acciarini
Nella seduta del prossimo Consiglio dei Ministri saranno nominati i Vice Ministri.
Fonte: Comunicato stampa del Governo, 17.5.2006


La sterilizzazione dei sordomuti… (1934). Leggi tutto qui


 Newsletter della Storia dei Sordi n.36 del 18 maggio 2006