Iscriviti: Feed RSS

Ernest Marshall. Primo regista sordo al mondo

Il regista sordo indipendente Ernest Marshall
Ernest Marshall (1910-1999),   americano USA, è ritenuto il primo sordo, al mondo, che  sia stato regista di film e che abbia prodotto affascinanti e preziosi documenti.

Sordo dalla nascita, Ernest Marshall è nato a Poughkeepsie ed è stato educato in scuole speciali per minorati dell’udito, dove si è diplomato alla N.Y.S.D. di Fanwood, NY, nel 1931. Per 38 anni ha poi lavorato come decoratore di interni a Manhattan, mentre nel tempo libero si dedicava alla sua passione, che era occuparsi, con i suoi amici sordi,  di  rappresentazioni teatrali e così, fra il 1937 e il 1962, ha prodotto 7 lungometraggi e 4 cortometraggi, tutto a proprie spese, dirigendo egli stesso quei lavori.

I suoi sono documenti preziosi che hanno evidenziato talentuosi artisti sordi prima in Lingua dei Segni americana, ASL, che poi è stata considerata una lingua legittima.

Il suo lavoro era stato accolto con interesse e ammirazione dai sordi americani, ma è rimasto in gran parte sconosciuto al pubblico, fino a poco tempo fa, quando è stato “riscoperto” e gli è stato attribuito un tardivo, ma appropriato riconoscimento per il consistente contributo che con quel lavoro Marshall ha dato alla vita sociale e culturale dei sordi americani.. Dal settembre 2001 è costituita presso la Gallaudet University di Washington la Fondazione  Ernest Marshall, che ha come obiettivo di produrre film e video per lavorare insieme su varie produzioni visive e multimediali onde sviluppare competenze in settori connessi per servire come strumenti di pubbliche relazioni per i futuri registi sordi e  videomaker sia negli Stati Uniti, sia negli altri paesi.

Visualizza l’archivio di Ernest Marshall

Marco Lué – ps082 – 31 ottobre 2012