Iscriviti: Feed RSS

Il Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat

Il Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat e i Sordi
Giuseppe Saragat é stato il 5° Presidente della Repubblica Italiana eletto nel 28 dicembre 1964 e la sua massima carica é compiuta il 29 dicembre 1971.
La Settimana del Sordomuto, Voce dei Minorati dell’Udito e della Parola. Periodico di Informazioni, Cultura e Sport, annuncia l’elezione del Presidente della Repubblica nella persona di Giuseppe Saragat, un Membro del Gruppo Parlamentare Amici dei Sordomuti “La Nazione Italiana ha il nuovo Presidente Saragat e i cittadini italiani Sordomuti hanno ed avranno in Lui un altro Capo di Stato particolarmente e personalmente sensibile alle costanti aspirazioni della categoria protesa a raggiungere un decoroso posto nello Stato; un posto adeguato e degno per tutti quei cittadini che fin dalla nascita o dalla minore età si sono impegnati con quotidiano “eroismo” per superare le conseguenze fisiche e morali di una minorazione quale è la perdita dell’udito. Nell’On.le Saragat i Sordomuti salutano oltre il Capo dello Stato anche un eminente “Uomo Politico” che da quattro Legislature è Membro del Gruppo Parlamentare Amici dell’ENS e dei Sordomuti, presieduto attualmente dall’On. Luigi Gui, Ministro della Pubblica Istruzione” (2.1.1965).

Successivamente “il Presidente della Repubblica riceve al Quirinale il 23 febbraio 1965 la delegazione dell’ENS guidata da Vittorio Ieralla, Presidente Nazionale ENS. All’On. Saragat è stato parlato l’omaggio dei Sordomuti d’Italia e le loro felicitazioni per la Sua recente elezione a Presidente della Repubblica, non senza averLo ringraziato per aver concesso il Suo Alto Patronato all’ENS. Il Presidente Saragat, al quale i dirigenti centrali dell’ENS hanno ampiamente illustrata la situazione dei sordomuti in Italia, si è vivamente interessato dei loro problemi nella vita, nella scuola e nel lavoro. L’On.le Saragat ha voluto anche informarsi dell’attività ENS e del nuovo complesso edilizio che sarà tra breve inaugurato e che già accoglie circa 250 giovani allievi e si è compiaciuto con i dirigenti centrali per i risultati faticosamente raggiunti, nonostante la scarsità di mezzi. A nome del Fondatore dell’ENS è stato consegnato al Presidente della Repubblica il volume dei 62 mila cittadini Sordomuti italiani, che l’On.le Saragat ha molto gradito. Il Presidente della Repubblica ha assicurato tutto il Suo interessamento per la Categoria dei Sordomuti ai quali desidera far giungere il Suo saluto e la Sua solidarietà per l’alto senso civico dimostrato” (6.3.1965)


 


Giuseppe Saragat

8.3.1965 Cesare Magarotto (Roma), Grand’Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica

27.12.1965 Pietro Conte (Trieste), Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica

8.5.1966 Antonio Magarotto (Padova), Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica (Decreto mutu proprio)

2.6.1967 Vittorio Ieralla (Trieste), Grand’Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica

2.6.1970 Ezio Moioli, Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica

27.12.1970 Michele Di Giovinazzo (Barletta), Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica

2.6.1971 Francesco Paolo Della Torre (Foggia), Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica.

 storiadeisordi.it 1