Iscriviti: Feed RSS

1853 – Istituto Canossiano per le Sordomute di Pavia

Nella città lombarda di Pavia, nel 1853, fu fondato, dalle Suore Canossiane della Congregazione “Figlie della Carità”, un Istituto per Sordomute, su disposizione del Vescovo di Pavia mons. Angelo Ramazzoti.

All’inizio, quello Istituto si occupava dell’educazione morale, cristiana e scolastica di poche sordomute, che in seguito, nel 1865, furono trasferite nel nuovo Pio Istituto Sordomuti d’ambo i sessi, aperto in luogo come opera pubblica e con il beneficio del conte Carlo Arnaboldi Gazzaniga.

Sebbene le suore, dal 1865 non si occupavano più dell’istruzione delle sordomute, tuttavia esse continuarono ad operare nella sezione femminile del nuovo Istituto in seguito ad una specifica convenzione con esso.

Nella storia dell’educazione dei sordomuti, l’Istituto di Pavia, che funzionò per sette anni, sarebbe stato voluto da mons. Angelo Ramazzoti, che era il vescovo di quella città, mentre le suore Canossiane furono le prime educatrici dei sordomuti.

Autore: Franco Zatini – is107

COLLEGAMENTO DELLE SUORE CANOSSIANE E I SORDI
Istituto Canossiano di Verona
Istituto Canossiano San Vincenzo alle Chiuse di Milano
Sezione femminile del Pio Istituto Sordomuti di Milano
Istituto Canossiano Monastero di S.Alvise per le sordomute di Venezia;
Istituto Canossiano per le sordomute di Bergamo
Istituto Canossiano per le sordomute di Cremona
Istituto Sordomute “Celesia” di Como
Opera Pia Sordomute Povere di Crema (Cremona)
Istituto Canossiano Scuola Audiofonetica di Mompiano (Brescia)
Istituto Canossiano per le sordomute di Pavia
Sezione femminile del Pio Istituto dei Sordomuti di Pavia
Sezione femminile dell’Istituto Principesco Arcivescovile per Sordomuti di Trento
Pia Fondazione “Elena Vendramin Calergi ved. Valmarana’’ per le sordomute da Noventa Padovana (Padova)
Istituto Canossiano per le sordomute di Acireale e Catania
Istituto Scuola Audiofonetica di Potenza

 «La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini