Iscriviti: Feed RSS

Soccorso pubblico a favore dei sordi tramite SMS (Newsletter della Storia dei Sordi n.308 del 12 settembre 2007)

Soccorso pubblico a favore dei sordi tramite sms. E’ attivo il nuovo servizio a favore dei sordi che potranno comunicare via s.m.s. con la Centrale Operativa della Questura di Padova.
Le comunicazioni avverrano mediante un codice alfanumerico indicante le varie situazioni di emergenza.
A tale scopo è stato realizzato un opuscolo per illustrare, in modo schematico e semplice, la richiesta di intervento da parte del cittadino sordo in caso di necessità.
L’iniziativa, unica in Italia, servirà i 750 sordi della Provincia di Padova e coloro che, affetti da tale handicap, si trovano sul territorio padovano.
Fonte: Questura di Padova

L’opuscolo «Dal poliziotto. Un amico di più. SMS per la vita.  Il servizio d’emergenza dedicato ai sordi»  è stato realizzato per illustrare, in modo schematico e semplice, la richiesta di intervento da parte di un cittadino sordo che, in caso di necessità, non avrebbe altrimenti la possibilità di interagire con gli operatori della Centrale Operativa “113” della Questura di Padova.
Grazie al contributo di Vodafone è stato installato presso la Centrale Operativa un telefono cellulare, con numero dedicato esclusivamente per i minorati dell’udito e della parola, sul quale gli stessi possono far pervenire le richieste di “aiuto” tramite messaggi sms codificati in relazione al tipo di soccorso richiesto.

Per una più semplice applicazione della procedura, Giorgio KOSTADIMAS e Rocco ROSELLI, soci della Sezione Provinciale ENS di Padova, con la collaborazione dell’Ufficio Relazioni Esterne della Questura di Padova, hanno realizzato una serie di vignette per illustrare le diverse tipologie di messaggi codificandoli numericamente.
Leggi l’opuscolo speciale dedicato ai Sordi in formato pdf cliccando qui.

nw308


Newsletter della Storia dei Sordi n.308 del 12 settembre 2007