Iscriviti: Feed RSS

50 anni Congresso Ente Nazionale Sordi 1958-2008 (Newsletter della Storia dei Sordi n. 453 del 21 marzo 2008)

“Nella storia dell’Ente Nazionale Sordomuti, è la prima volta
che l’assemblea generale dei soci dell’ENS (ovvero Congresso nazionale ENS), viene convocata per l’elezione del Presidente Nazionale e del Consiglio di Amministrazione” per la gestione dell’Ente stesso, così commentò con emozione l’allora Commissario Governativo Vittorio Ieralla (1903-1982) durante i preparativi della Prima Assemblea ENS nel lontano 1958 ad Assisi (Perugia), dopo l’approvazione del Regolamento per l’esecuzione della legge 698/1950 avvenuta con D.P.R. n. 826 del 3 luglio 1957.
In questo evento fu per l’ennesima volta confermata l’“autodeterminazione”, energicamente voluta dai sordi italiani e dichiarata anche nelle diverse manifestazioni avvenute nel lontanissimo 1927, 1928 e 1929 (Congressi capeggiati dalla Federazione Italiana fra le Associazioni dei sordi), nonché nel Raduno padovano del 1932 con lo scopo di realizzare l’unico ente diretto e guidato dai sordomuti per i sordomuti e, fra l’altro, per l’abrogazione del vecchio famigerato art. 340 del codice civile che negava ai sordomuti – sino dai tempi romani e giustiniani – le capacità giuridiche.
Successivamente il nuovo codice concedeva “l’abilitazione dei sordi” nelle norme giuridiche e nel 1942 lo Stato riconosceva l’Ente Nazionale Sordomuti come Ente morale con legge n. 889 del 12 maggio 1942.
Nei congressi di Roma e di Milano del 1946 i sordomuti ritrovarono unità di intenti e quindi affidarono ad una commissione Nazionale dei Sordomuti (10 componenti sordi e 2 udenti) la gestione dell’ENS fino a che non venne riorganizzato l’Ente con la legge n. 698/50 in conformità all’evoluzione governativa del nostro paese. Così lo Stato assegnò, come sopradetto, ad un Commissario Governativo la gestione dell’Ente e si conclusero così tutte le vicende e i travagli per la sorte dei sordi iniziate sin dal primo incontro nazionale avvenuto 80 anni prima a Genova nel 1920 da cui si poté intravvedere il primo segnale dell’unione dei silenti. Fonte: ENS, 2004.


Gli storici delegati al 1° Congresso ENS 1958

È evento più importante di tutti i tempi dell’Ente : 18/19 marzo 1958 la prima assemblea generale dei soci dell’ENS (Congresso). Buon  Compleanno!!!!
Questo Congresso fu eletto Presidente Nazionale ENS Vittorio Ieralla (1958-1982), poi Furio Bonora (1982-1987), Armando Giuranna (1987-1995) ed infine l’attuale Ida Collu (1995), il vero alfiere e difensore dell’immane ruota del lungo cammino ENS nelle conquiste storiche: diritti dei sordi, istruzione, lavoro, provvidenze economiche, ecc. ora continua a conquistare la tecnologia e la sicurezza dei sordi nel progresso evolutivo di oggi, nonché di difendere i diritti acquisiti durante le sofferte lotte.
L’ENS rafforza di più nella compatta unità e nell’amore dei fratelli del Silenzio come da sempre. Auguri
.

INFO:

Ente Nazionale Sordi

Storici delegati presenti al Congresso ENS 1958

Visualizza pps 50 anni

Franco Zatini – nw453


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 453  del 21 marzo 2008