Iscriviti: Feed RSS

Pedofilia, spot contro gli adescatori tramite sms (Newsletter della Storia dei Sordi n. 550 del 26 settembre 2008)

Pedofilia, spot contro gli adescatori tramite sms. Molti giovani e giovanissimi vengono adescati da sconosciuti attraverso sms e, in cambio di ricariche telefoniche, invitati a scambiare materiale erotico e pornografico.

Per combattere il fenomeno e sensibilizzare l’opinione pubblica è stata realizzata dal Moige insieme alla Polizia di Stato, una campagna di comunicazione sulla prevenzione della pedopornografia che si diffonde attraverso i telefoni cellulari.

“Dite ai vostri figli di non accettare sms dagli sconosciuti” ripete Milly Carlucci, testimonial della campagna di comunicazione presentata il 2 settembre scorso nel corso di una conferenza stampa, alla quale ha partecipato anche la nota conduttrice televisiva, che ha prestato il proprio volto gratuitamente.

La popolare conduttrice, in un video, ammonisce genitori e figli dalle insidie celate da messaggini indirizzati ai teenager.
Un secondo spot, invece, associa in maniera più diretta lo slogan della campagna, preso in prestito dal vecchio ammonimento dato ai bambini di non accettare le caramelle dagli sconosciuti, con il telefono cellulare a forma di caramella ripreso mentre riceve un sms.

INFO:

Fonte: Polizia di Stato – Ministero dell’Interno.

Campagna di comunicazione del sopracitato Ministero

SMS

nw550


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 550 del 26 settembre 2008