Iscriviti: Feed RSS

Anno europeo della creatività e dell’innovazione (Newsletter della Storia dei Sordi n. 647 del 16 febbraio 2009)

Anno europeo della creatività e dell’innovazione .
“Immaginare, creare, innovare”: sono le tre parole chiave, slogan della campagna mediatica dell’Anno europeo della creatività e dell’innovazione, iniziativa lanciata dalla Commissione europea che impegnerà nei prossimi dodici mesi i 27 paesi membri dell’Ue.

Ogni anno l’Unione Europea sceglie un tema per una campagna di sensibilizzazione su un argomento specifico. Per il 2009, l’Unione ha scelto di puntare, quasi fosse uno stimolo e un suggerimento, sulla creatività dei suoi cittadini.

Vincere la crisi finanziaria e realizzare il pacchetto di interventi contro i cambiamenti climatici chiede la capacità di rivedere profondamente una serie di aspetti che regolano la convivenza organizzata di persone e popoli. Ciò può essere possibile – e forse deve – nei momenti in cui, come adesso, le difficoltà suggeriscono la necessità di cambiare rotta.

L’Anno UE è stato lanciato ufficialmente il 7 gennaio scorso a Praga, nel corso di una cerimonia presieduta dal primo ministro della Repubblica Ceca e Presidente di turno del Consiglio dell’UE, Mirek Topolánek e dal Presidente della Commissione UE, José Manuel Barroso. L’iniziativa mira ad accrescere l’importanza della creatività e dell’innovazione come competenze chiave per uno sviluppo personale, sociale ed economico, e a supportare l’Unione Europea di fronte alle sfide della globalizzazione.

Uno degli ambiti che richiedono una non più procrastinabile attenzione è l’ambiente che, oltre ad essere un bene prezioso che necessita di tutta la cura e la protezione possibili, può rappresentare anche una risorsa strategica dal punto di vista dello sviluppo economico.

Il sito internet dell’Anno europeo per la creatività e l’innovazione ospiterà, nel corso del 2009, tutte le iniziative ad esso dedicate: su www.create2009.eu verranno pubblicizzate le iniziative locali e nazionali. In particolare, verranno organizzate in tutti gli Stati membri campagne e dibattiti pubblici, conferenze, progetti e mostre per favorire riflessioni e scambi di idee sul tema dell’innovazione e dello sviluppo delle potenzialità europee.

Fonte: Dipartimento politiche comunitarie

La Commissione europea ha presentato una proposta per proclamare il 2009 “Anno europeo della creatività e dell’innovazione”. L’obiettivo generale è di sostenere gli sforzi degli Stati membri per promuovere la creatività attraverso l’apprendimento permanente in quanto motore dell’innovazione e fattore chiave dello sviluppo di competenze personali, professionali, imprenditoriali e sociali, nonchè del benessere di tutti gli individui nella società.
Le misure da adottare per conseguire gli obiettivi comprenderanno attività a livello europeo, nazionale, regionale o locale consistenti in: conferenze, eventi ed iniziative volti a promuovere il dibattito e a sensibilizzare sull’importanza della creatività e della capacità di innovazione; campagne d’informazione e di promozione per diffondere i messaggi chiave; definizione di esempi di buone pratiche e diffusione di informazioni sull’azione a favore della creatività e della capacità di innovazione; realizzazione di indagini e studi.
L’iniziativa interessa molteplici settori, non solo l’istruzione e la cultura, ma anche settori quali quelli dell’impresa,dei media, della ricerca, delle politiche sociali e regionali.
Fonte

nw647


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 647 del 16  febbraio 2009