Iscriviti: Feed RSS

Ens Latina. 50° anniversario di costituzione ENS Latina 1959-2009

La Sezione Provinciale ENS di Latina, per solennizzare il mezzo secolo della sua Fondazione, ha dato alle stampe  un agevole volume, 145 pagine «in ottava»  (17×23 cm.)  e in brossura, che raccoglie la storia della Sezione ENS provinciale, curata da Fulvia Massaroni Frison.

Nel volume, dopo il saluto del Presidente ENS di Latina, Biagio Meschino (… ne abbiamo fatta di strada… abbiamo lavorato in modo costante e fruttuoso…»), di quello regionale del Lazio, Emilio Reale («… sono legato non solo per i rapporti professionali, ma anche di profonda stima e amicizia…» e della presidente nazionale, Ida Collu («,,, sfogliando quelle pagine… rivedi tutto come in un film…») e degli amministratori della Provincia e del Comune di Latina,  che ammirano l’ENS per la sua «… storia intensa!», la scrittrice che ha curato la narrazione espone in sintonia, prima il progredire del l’evoluzione sociale dei sordi e come è nata l’associazione che li accomuna, poi passa alla cronaca degli eventi verificatisi nella città di Latina, dalla nomina del «1° Reggente» della neonata Sezione Provinciale ENS, il cav. Guido Moscato (udente),  che entrato in carica dal 21 maggio 1959,  il 1° luglio di quello stesso anno egli muore improvvisamente e gli succede un secondo “Reggente”, il sordo Armando Ferrarese, che guida la Sezione di Latina fino al 1963, quando il 27 ottobre di quell’anno i membri eletti del nuovo Consiglio Provinciale scelgono Massimo D’Annibale alla carica di primo Presidente, ruolo che egli svolge fino al 1989, con un breve periodo di commissariamento tecnico, e in questo tempo sono avvenuti accadimenti importanti, come l’organizzazione efficiente della Sezione stessa, grazie alla legge sul lavoro dei sordi che permise la collocazione di molti non udenti, l’assistenza morale e spirituale grazie ai Padri dell’Istituto Gualandi, la costituzione dell’attività ricreativa, di quella artistica dei pittori, di quella sportiva, che ha avuto nel ginnasta Adelmo Maggiacomo la punta di diamante di quel periodo fecondo in diverse discipline sportive.

Dopo ben 23 anni in cui D’Annibale, come dichiara alla fine dell’ultimo mandato,   «… spero di aver dato all’Associazione il meglio di me stesso…», la carica di presidente passa nel 1989 al più giovane Emilio Reale, e sotto la sua presidenza, sono fitte le sedute del Consiglio Direttivo e numerose le delibere che si effettuano, tutte ricordate nel volume, come sono elencati tutti gli eventi, dalla consegna di attestati di fedeltà ai soci da quaranta e cinquanta anni,alle varie gite culturali o ricreative effettuate.

Nel 1999, essendo nominato Reale a presiedere il Consiglio Regionale del Lazio, la carica di presidente provinciale di Latina  passa  a Biagio Meschino, e con lui alla guida la Sezione provinciale continua a svolgere un’attività intensa, , nel teatro con la Compagnia “Gestum”, ne turismo motoristico con i “Biker sordi”, nel sociale con i corsi di Lingua dei segni, nella Scuola con i Servizi di assistenza specifica.

Il libro, tutto da leggere per capire e imparare, si chiude con la cronologia delle note e l’augurio di «Buon Compleanno», che la Sezione ENS di Latina ha ampiamente meritato.


E’ uscito del capolavoro libro edito dall’ENS di Latina avente per il titolo: Ente Nazionale Sordi – Sezione Provinciale di Latina – 50° anniversario di costituzione 1959-2009″, a cura di Fulvia Massaroni Frison. L’opera è stata presentata dal Presidente della medesima Sezione Cav. Biagio Meschino in occasione dell’evento svoltosi il 7 novembre 2009.

Autore: Fulvia Massaroni Frison (a cura di)
Titolo: Ente Nazionale Sordi – Sezione Provinciale di Latina – 50° anniversario di costituzione 1959-2009.
2009, Latina, Tip. proprio, pp.144.

Copertina del libro 50mo anniversario di costituzione della Sezione ENS di Latina 1959-2009

Per ordinazione del predetto volume da contattare via email con l’ENS di Latina.

storia-dei-sordi-di-franco-zatini