Iscriviti: Feed RSS

Il diritto e i diritti dell’uomo

Di recente  è  uscita l’opera scritta dal noto storico del diritto Michel Villey avente per il titolo “Il diritto e i diritti dell’Uomo”, edito da Cantagalli Editore.

«Il diritto è rapporto tra uomini, multilaterale. Che se ne abbia coscienza o meno, quando si usa la parola “diritto” si tratta di una relazione. Come si potrebbe inferire una relazione, che implica più termini, con un termine unico: l’Uomo?»

“È questo interrogativo profondo e paradossale del libro di Micheò Villey; attraverso l’analisi etimologica e strutturale dei due termini in gioco, il filosofo francese coglie la contraddizione che sorge dal loro arbitrario accostamento. Se il linguaggio condiziona il pensiero, è compito della filosofia mettere in discussione le espressioni di uso comune per smascherare equivoci e false illusioni.

Questo studio critico dei diritti dell’uomo è un invito a ripensare la storia della filosofia del diritto, la differenza tra il pensiero giuridico classico e quello moderno.”

Autore: Michel Villey
Titolo: Il diritto e i diritti dell’uomo
Siena, 2009, Cantagalli Editore, pp.206.

NELLE MIGLIORI LIBRERIE
oppure alla Casa Editrice Cantagalli Siena

Michel Villey (1914-1988)
Storico francese del diritto, specialista di diritto romano. Ha insegnato alle Università di Strasburgo e di Parigi. Con Henri Batifol ha fondato a Parigi il Centro di Filosofia del diritto ed ha diretto gli “Archives de Philosophie du droit”. Tra le sue maggiori opere: Philosophie du droit. Définitions ed fins du droit. Les moyens du droit. (Dallonz, 1986); Critique de la Pensée juridique moderne (Dalloz, 1973); La formazione del pensiero giuridico moderno) Jaca Book, 1986).

rc128