Iscriviti: Feed RSS

Animazione della Lingua dei Segni in Giappone

Automatic Animated Sign Language Generation System (con sottotitoli cliccando su icona rossa).

Ci sono diversi dispositivi progettati per aiutare i non udenti a comunicare via telefono o computer, ma gli NHK Science & Technology Research Laboratories del Giappone hanno appena annunciato un nuovo sistema di traduzione animata per aiutare a trasmettere importanti notizie ai non udenti. Un conto è perdere l’udito ad una certa età dopo aver imparato la lingua, altra storia è nascere sordi e dover quindi imparare prima il linguaggio dei segni e successivamente, e non con poche difficoltà, la lingua giapponese.

Il sistema della NHK, presentato alla Technology Open House 2011, aggira il problema automaticamente confrontando il testo in giapponese con il linguaggio gestuale, convertendo le parole equivalenti in gesti animati sullo schermo e sostituendo le parole che differiscono con sinonimi appropriati.

Anche se comprensibile, le traduzioni non sono esattamente fluenti e gli sviluppatori sono stati costretti a regolare manualmente alcune transizioni tra le parole.

L’obiettivo finale è quello di creare un sistema che potrebbe essere utilizzato durante emergenze o calamità naturali, consentendo ai cittadini Sordi di ricevere messaggi urgenti in tempo reale.

Fonte: ilovergreen.it.


«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a Storia dei Sordi. Di Tutto e di tutti circa il mondo della sordità, ideato e fondato da Franco Zatini.