Iscriviti: Feed RSS

Il Cavaliere Fernando Martin

A Fernando Martin, componente del Consiglio Regionale ENS Veneto, con decreto del Capo dello Stato, è stato assegnato il titolo onorifico di “Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” e il conferimento ufficiale è stato solennizzato domenica 18 dicembre, presso la prestigiosa Loggia di Frà Giocondo, sede del Consiglio Provinciale veronese, alla presenza delle autorità e dove il Prefetto di Verona, Perla Stancari, ha proceduto alla consegna di 33 diplomi di onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica” conferiti dal Capo dello Stato a cittadini benemeriti della provincia, nonché una Medaglia di bronzo al Valore Civile e un attestato di Pubblica Benemerenza.

Il Consiglio Regionale ENS Veneto esprimendo vive congratulazioni per l’onorificenza raggiunta, ha voluto omaggiare Martin con un cofanetto composto di medaglia, nastrino e spilla da Cavaliere della Repubblica.

Fernando Martini, nato il 4 febbraio1948 a Villafranca di Verona, nel 1971 conseguì il diploma di Geometra presso l’Istituto Tecnico “Cangrande della Scala“ di Verona.

Nel 1973 è eletto nel Collegio dei Sindaci della Sezione Provinciale ENS di Verona, rimanendo in carica fino a novembre 1977, quando è eletto nel Consiglio Provinciale ENS di Verona con la carica di consigliere, poi di Vice Presidente e di Consigliere Anziano, cariche che conserva fino al 2002, e fino al 2006 è stato anche segretario verbalizzante nel Consiglio Regionale ENS Veneto, quando fu eletto consigliere nel Consiglio Regionale ENS Veneto, poi riconfermato il 28 giugno 2008 di quell’anno, fino a giugno 2012.  Dal 6 ottobre 2009 fa parte della Consulta Comunale delle Associazioni Handicap del Comune di Verona.

Le sue esperienze in campo sportivo sono molteplici: è stato atleta di pallavolo con il gruppo sportivo ENS Verona, vincitore di sette campionati italiani consecutivi conseguiti negli anni dal 1967 al 1973.

Ha partecipato alle edizioni dei Giochi Mondiali CISS del 1969 a Belgrado vincendo la medaglia d’oro e a Malmoe nel 1973 ottenendo la medaglia di bronzo. La FSSI l’ha poi nominato Commissario Tecnico della FSSI, carica svolta fino al 1989, e in quest’arco di tempo è stato responsabile della pallavolo azzurra partecipando ai Giochi Mondiali CISS e Campionati Europei EDSO come commissario tecnico della FSSI agli Europei 1974 Europei a Sofia (Bulgaria) ottenendo il 2^ posto, poi ai Giochi di Bucarest (Romania) 1977, 5^ posto, ai Giochi di  Colonia (Germania, 1981) ottenendo il 2^ posto, quindi agli Europei 1984  a Palermo (2° posto), a quelli di Los Angeles,USA, 1985  (3 posto) e di Christchurch, Nuova Zelanda 1989, ottenendo ancora il 2^ posto, come pure medaglia d’argento è stata nel 1990 agli  Europei a Gdansk (Polonia).

Nel 1992, Martin era stato premiato dalla Fondazione “Francesco Rubino” con la seguente motivazione: «Sia come atleta e dirigente poi, ha saputo dare un notevole contributo alla squadra italiana di pallavolo, portandola a prestigiosi risultati internazionali. E’ membro del settore silenziosi della FISD, alla quale continua ad offrire il contributo di idealista».

A livello internazionale, Martin è stato prima consigliere della FISD (Sport Disabili) e poi della FISS (Federazione Italiana Sport Silenziosi), organizzando a Bolzano il 4^ campionato europeo di pallavolo e in seguito è stato il referente della FISS al campionato europeo 1996 di Tiro a Segno, sempre a Bolzano, e componente del Comitato Organizzatore dei Campionati Europei EDSO di Ciclismo a Pavia. Nel 2000 referente della FISS e collaborato alla organizzazione del Campionato Europeo di Sci Alpino e Nordico a Courmayeur (ITA).

Scusate se è poco, ma il titolo onorifico a vita è più che meritato.

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini