Iscriviti: Feed RSS

La prematura scomparsa di Francesco Drago

LA  PREMATURA SCOMPARSA DI FRANCESCO DRAGO
È giunta improvvisa – pertanto ha colpito al cuore la memoria di chi lo conosceva e apprezzava – la notizia della immatura scomparsa, avvenuta a Roma domenica 8 gennaio 2012,  di Francesco Drago, rinomato artista sordo e promotore dell’Associazione “Leonardo da Vinci Arte”.

Drago era nato a Pizzoli (L’Aquila) il 4 ottobre 1951 e, dopo aver concluso la scuola dell’obbligo presso la scuola Gualandi di Bologna, si era diplomato in arte al Liceo Artistico della capitale, dove aveva preso residenza.

Da giovane, Drago aveva preso parte con impegno all’attività sportiva dell’atletica leggera con la società silenziosa di Roma.

Artista figurativo autobiografico, Drago prediligeva dipingere con la tecnica di olio su tela e acrilico, dove metteva in risalto i colori e la nitidezza delle immagini. Egli ha partecipato a diverse mostre collettive a Roma e in altre città.

Alla famiglia, vada il sentito cordoglio e la partecipazione di tutti i sordi, artisti e sportivi in particolare, che l’hanno conosciuto e apprezzato nei suoi momenti migliori.

Ecco l’ultima immagine dell’artista Francesco Drago in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’talia, esposizione avvenuta a Roma i gg. 6-11 degli artisti sordi, organizzata dall’associazione internazionale onlus “Leonardo Da Vinci Arte” degli artisti sordi e sordo-ciechi.