Iscriviti: Feed RSS

Addio dello storico Istituto Gualandi Bologna

Addio dello storico Istituto Gualandi  Bologna. Abbiamo  appreso  la notizia del giornalino “Effatà” con il nuovo numero del 2013 che i padri e le suore della Piccola Missione per i Sordomuti stanno per lasciare la sede di n. 47 e n. 49 dell’indimenticabile “Via Nosadella” dove ospitarono migliaia alunni e alunne dell’Istituto Gualandi fondato da Don Giuseppe Gualandi nel lontano 1849 e che hanno fatto la lunga e grande storia nell’educazione dei sordi che non si può dimenticare per nessuna ragione.

Leggiamo questo testo:

LE SUORE DEL GUALANDI LASCIANO LA CASA MADRE
“Con rammarico le suore della Piccola Missione per i Sordomuti, probabilmente dal prossimo mese di febbraio 2013, lasciano i locali di Via Nosadella 47, concessi loro a Bologna dalla Fondazione Gualandi.

“È una decisione – dice la madre generale  – che ci reca grande dispiacere per il distacco da quei luoghi che ci sono molto cari e che mai avremmo voluto lasciare … molte sono le motivazioni che ci hanno condotto a questa determinazione”.

A Bologna le SPMS avranno ora soltanto due case: la casa generalizia a via Vallescura e la Casa di accoglienza alle Roveri.”

LASCIANO ANCHE I PADRI
Dopo tanta riflessione il nostro Consiglio (Congregazione della Piccola Missione, n.d.r.) ha deciso di restituire il locale (di via Nosadella 49) alla Fondazione Gualandi. La comunità sarà spostata al n. 55 dove abbiamo il nostro locale e la sede legale. Sarà fatta una ristrutturazione di base, ma degna per la comunità dei religiosi. Abbiamo chiesto, comunque, alla Fondazione di poter avere la cappella e la stanza del Fondatore come punto di riferimento.

Se qualche visitatore volesse conoscere il luogo dove Don Giuseppe ha vissuto, avrà la libertà di farlo”.

Tuttavia si va concretizzando il progetto di  collaborazione per una grande biblioteca Fondazione Gualandi/Piccola Missione. “

Però i religiosi e le religiose continuano a svolgersi le proprie missioni nelle altre case sparse in Italia e nel mondo (Filippine, Brasile e qualche nazione in Africa)  per l’educazione dei sordi con la dedizione missionaria della carità e dell’amore.

Infine con la speranza di realizzazione dell’apertura al pubblico la “camera” del fondatore  Venerabile Don Giuseppe Gualandi avvenga al più presto possibile , nonché la preziosa biblioteca della Piccola Missione e dell’Opera Gualandi (ora la Fondazione Gualandi a favore dei Sordi) che si realizzi all’utilità essenziale da parte degli studiosi e degli ammiratori sull’educazione dei sordi e sulle opere religiose della Piccola Missione.

<
Visualizzazione ingrandita della mappa

PER SAPERE DI PIU’

Effatà Apriti!

Piccola Missione per Sordomuti

Don Giuseppe Gualandi

__________________________________________

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini