Iscriviti: Feed RSS

Una fede per tutti. Persone disabili nella comunità cristiana.

Una fede per tutti. Persone disabili nella comunità cristiana. È uscita la nuova opera a cura di Veronica Donatello avente per il titolo “Una fede per tutti. Persone disabili nella comunità cristiana”, edita dalle Edizioni Dehoniane Bologna (2013).

La presenza di persone disabili nelle comunità cristiane esige attenzione e cura particolari. Occorrono competenze che consentano non solo di usufruire di «servizi specifici», ma anzitutto di essere visti e riconosciuti come portatori di un dono particolare dello Spirito per l’edificazione della stessa comunità. La parrocchia, in sinergia con le altre alleanze educative, con l’équipe dei catechisti educatori e con la famiglia, può e deve divenire il luogo privilegiato in cui mediante la catechesi, la liturgia e la testimonianza della carità anche le persone disabili possano giungere alla pienezza della vita in Cristo.

Il testo, indirizzato a parroci, catechisti e operatori pastorali, costituisce uno strumento di riflessione, corredato di alcune esperienze concrete, per un’accoglienza vera e arricchente.

In appendice è riproposto il documento dell’Ufficio Catechistico Nazionale della CEI L’iniziazione cristiana alle persone disabili. Orientamenti e proposte (EDB 2004).

«L’augurio è che davvero le nostre comunità divengano quel luogo in cui la crescita nella fede è offerta a tutti, anche per l’accoglienza, l’inclusione e l’ascolto della testimonianza di fede che viene da fratelli e sorelle disabili» (dalla Prefazione di mons. Guido Benzi, direttore dell’Ufficio Catechistico Nazionale).

Sommario
Prefazione(G. Benzi). Introduzione (V. Donatello).
– I SACRAMENTI. Il disabile e i sacramenti: celebrare assieme la fede. Riflessioni ed esperienze di accompagnamento (L. Palazzi).
– L’INIZIAZIONE CRISTIANA. L’iniziazione cristiana alle persone disabili. Orientamenti e proposte. Ricezione e attualizzazione in una pastorale inclusiva (S. Soreca). L’altro. Il gusto dell’altro. Il cristiano cerca di fare posto al fratello (F. Pestelli).
– L’INIZIAZIONE CRISTIANA ALLE PERSONE DISABILI. ORIENTAMENTI E PROPOSTE (Ufficio Catechistico Nazionale). Abbreviazioni e sigle. Presentazione. 1. Promozione della presenza dei disabili nella comunità ecclesiale. Considerazioni e prospettive. 2. Orientamenti e proposte. Bibliografia. Siti.

Note sulla curatrice
VERONICA DONATELLO, francescana alcantarina, è responsabile del settore per la catechesi alle persone disabili dell’Ufficio Catechistico Nazionale della CEI.

Contributi di:
LUCA PALAZZI, sacerdote dell’arcidiocesi di Modena-Nonantola, é vicedirettore dell’Ufficio catechistico diocesano e membro del Gruppo nazionale del Settore per la catechesi delle persone disabili dell’Ufficio catechistico nazionale.

SALVATORE SORECA, direttore dlel’Ufficio Catechistico diocesano di Benevento, é membro della Commissione per l’iniziazione cristiana dell’Ufficio catechistico nazionale.

FIORENZA PESTELLI, insegnante di religione dell’arcidiocesi di Pesaro e responsabile del Settore per la catechesi delle persone disabili dell’Ufficio catechistico diocesano, é membro del Gruppo nazionale del Settore per la catechesi delle persone disabili dell’Ufficio catechistico nazionale.

PER SAPERE DI PIU’
Settore per la catechesi delle persone disabili dell’UCN

Suore francescane alcantarine

Casa Editrice EDB

Buona Notizia Disabili.

rc171 – 2013

________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini