Iscriviti: Feed RSS

San Giovanni Paolo II e la storia dei Sordi

San Giovanni Paolo II e la storia dei Sordi. San Giovanni Paolo II, Carlo Wojtyla, (1920 – 2005). Elevato al soglio pontificio nel 1978, ha incontrato e ricevuto i sordi in più circostanze.
Ha rivolto parole di incoraggiamento ai Religiosi e Religiose della Piccola Missione per i Sordomuti e della Compagnia di Maria per l’Educazione dei Sordomuti, ai dirigenti dell’Ente Nazionale Sordomuti ENS e dell’Associazione Italiana degli Educatori dei Sordi AIES.

Memorabile la Santa Messa da lui celebrata il 17 settembre 1989 per le persone sorde a Trevignano Romano, in occasione del II Centenario della morte dell’Abate Tommaso Silvestri, primo educatore dei sordomuti italiani. Gli fece da interprete assistente l’autore di queste pagine.

San Giovanni Paolo II ha dichiarato:
– venerabili: Don Giuseppe Gualandi, Benedetta Bianchi Porro, Antonio Rosmini, Giuseppe Frassinetti…

– beati: Don Filippo Smaldone, Pietro Francesco Jamet, Pietro Bonhomme, Pio IX, Giovanni Antonio Farina, Ludovico da Casoria, Ludovico Pavoni, Francesco Torta, Giovan Battista Scalabrini, Pietro Bonilli, Maria Pilar Izquierdo…

– santi: Annibale Maria di Francia, Katharina Drexel, Anna Rosa Gattorno, Maddalena di Canossa…

Giovanni Paolo II, nell’ultimo periodo della sua vita è stato più volte ricoverato all’ospedale Gemelli di Roma dove ha subito un’operazione di tracheotomia.

Respirava con una cannula e stava “imparando a parlare”. Il suo silenzio (memorabile e commovente l’ultima sua silenziosa apparizione alla finestra del suo studio) è un insegnamento a tutti noi ad affrontare cristianamente la malattia: confidando nella protezione della Madonna e accettando la volontà di Dio.

Benedetto XVI lo ha dichiarato venerabile il 19 novembre 2009 beatificato il 1° maggio 2011. Papa Francesco lo ha canonizzato assieme a Giovanni XXIII il 27 aprile 2014.

Riposa nella basilica di san Pietro e la sua memoria si celebra il 22 ottobre.
P. Vincenzo Di Blasio – re060 (2014)



PER SAPERE DI PIU’
Biografia di S.Giovanni Paolo II

_________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini