Iscriviti: Feed RSS

Consuelo Agnesi: Superare le barriere significa prima di tutto abbattere le barriere mentali

Sabato 11 marzo presso la Sala convegni U. Matteucci di Camerano è stato presentato il progetto “Camerano in tutti i sensi”. La comunicazione è partecipazione, condivisione, collaborazione e inclusione. Con queste parole l’architetto Consuelo Agnesi ha tenuto a precisare quanto ogni forma di comunicazione rappresenti in realtà un arricchimento.

Anche se oggi la comunicazione sonora continua a ricoprire un ruolo rilevante, basti pensare al settore delle emergenze o agli innumerevoli segnali acustici che fanno parte del nostro quotidiano, esiste anche una comunicazione di tipo visivo. Ne è un esempio la LIS (Lingua dei Segni Italiana) che può essere considerata a tutti gli effetti una lingua, dotata di una sua struttura grammaticale e per questo alla pari delle lingue vocali.

Tale progetto di inclusività turistica ha preso il via con le Grotte di Camerano per poi essere esteso, in seguito, a tutte le attrattive culturali della città. Si tratta nello specifico di un percorso multisensoriale basato su esperienze tattili e uditive.

Carlo Di Biase ha spiegato le varie fasi di realizzazione dell’audiovideo guida in LIS con sottotitoli. Dopo un primo sopralluogo, il team di lavoro si è concentrato su adattamento e traduzione dei testi dall’italiano in LIS, poi sulla parte riguardante le riprese, il montaggio e la sincronizzazione del segnato sia con la voce che con i sottotitoli. Un lavoro certosino volto a favorire la piena integrazione di tutti i visitatori.

A seguire il concerto Musica e LIS nella suggestiva cornice della grotta Ricotti. Un omaggio alle donne e all’amore, un connubio coinvolgente e riuscito che ha visto protagonisti la musica di Fabio Capponi, la voce di Serena Abrami e l’interpretazione di Consuelo Agnesi insieme agli Omero LIS Group.

Il progetto, a cura di Ambra Federici, gode del sostegno di enti del territorio e ha visto coinvolti una serie di professionisti specializzati, tra cui: Consuelo Agnesi, Carlo Di Biase, Consuelo Frezza, Valentina Bani e AlessioBarbini.

Michele Peretti. Fonte: vivereancona.it  

storiadeisordi.it 1

PER SAPERE DI PIU’

Arte insieme