Iscriviti: Feed RSS

Ecco il primo impianto cocleare con robot

Lo sviluppo è stato conseguito dai ricercatori dell’Università di Berna e dell’ospedale universitario Inselspital

Ricercatori dell’Università di Berna e dell’ospedale universitario Inselspital sono riusciti a sviluppare un robot estremamente preciso per l’impiego in operazioni all’orecchio interno. È stato così possibile effettuare il primo impianto cocleare a livello mondiale robot-assistito, indicano in una nota diramata oggi i due istituti.

Il team di medici e ingegneri diretto da Stefan Weber dell’Università di Berna e Marco Caversaccio dell’Inselspital presenta il robot specializzato per questa operazione assai delicata nell’ultimo numero della rivista specializzata “Science Robotics”.

La coclea è una componente dell’orecchio interno la cui forma ricorda il guscio di una chiocciola, da cui il nome. L’impianto cocleare è un dispositivo impiantato chirurgicamente che stimola direttamente il nervo bypassando la parte danneggiata dell’orecchio interno. A differenza delle protesi acustiche, che amplificano il suono, esso converte il suono in impulsi elettrici in modo da simulare l’udito naturale.
Fonte: tio.ch

PER SAPERE DI PIU’

Inselspital