Iscriviti: Feed RSS

Vite straordinarie

PRESENTATO AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO L’ALBO ILLUSTRATO “VITE STRAORDINARIE”. STORIE DI UOMINI E DONNE CHE HANNO FATTO LA DIFFERENZA

Numero speciale della rivista mensile “SuperAbile Inail”, da Beethoven a Zanardi racconta la vita di 22 persone con vari tipi di disabilità: storie scritte in linguaggio semplice e immediato e accompagnate da un ritratto di Corrado Virgili. La presentazione insieme al libro dedicato ad Antonio Maglio.

Ludwig van Beethoven compose la Nona Sinfonia quando era completamente sordo. Per creare l’alfabeto tattile che porta il suo nome Louis Braille si ispirò al sistema di scrittura notturna usato dai soldati per trasmettere informazioni in assenza di luce. La più giovane vincitrice dell’Oscar per la migliore interpretazione femminile è l’attrice sorda Marlee Matlin che, a soli 21 anni, si aggiudicò la prestigiosa statuetta per il ruolo di Sarah Norman in “Figli di un Dio minore”. Pur essendo cieco, lo sloveno Evgen Bavčar è uno dei fotografi contemporanei più famosi, le cui opere sono state esposte in tutto il mondo. La zoologa statunitense Temple Grandin è autistica, ma possiede un pensiero visivo talmente sviluppato da permetterle di progettare nella mente intere strutture per l’allevamento delle mucche.

Sono solo alcune delle biografie raccolte nel volume “Vite straordinarie. Storie di donne e uomini che hanno fatto la differenza”, un albo illustrato pubblicato da SuperAbile INAIL, presentato questa mattina, lunedì 14 maggio, al Salone Internazionale del libro di Torino nel corso dell’incontro “Vite straordinarie: storie di uomini e donne che non hanno visto barriere”. Il volume, curato dalla giornalista Antonella Patete e illustrato da Corrado Virgili, raccoglie ventidue biografie di persone con vari tipi di disabilità scritte in linguaggio semplice e immediato e accompagnate ciascuna da un ritratto. In particolare si tratta di undici donne e undici uomini di ieri e di oggi, provenienti da tutto il mondo, che per le loro doti straordinarie, si sono distinti nei vari campi delle arti, delle scienze, dello sport, portando in maniera più o meno consapevole il tema della disabilità al centro del dibattito pubblico. Alcuni di loro hanno combattuto battaglie importanti a favore dei diritti delle persone disabili, mentre altri, soprattutto quelli vissuti in tempi passati, hanno scelto di non presentare la disabilità come una parte essenziale della propria identità personale. Ma tutti, con i loro percorsi di vita fuori dal comune, hanno saputo sorprendere e ispirare l’intera collettività, contribuendo a cambiare per sempre l’immagine della disabilità. SuperAbile Inail è il Contact Center dell’INAIL per la disabilità formato da un call center, un portale quotidianamente aggiornato e una rivista cartacea mensile.

Antonella Patete è giornalista dell’Agenzia stampa Redattore Sociale e coordinatrice della rivista mensile SuperAbile Inail. Le biografie delle ventidue “persone straordinarie” sono state scritte dai giornalisti dell’Agenzia stampa Redattore Sociale. Le illustrazioni sono di Corrado Virgili. Art director, esperto di computer grafica e animazione, ha collaborato con la Rai. Dal 2006 al 2010 è stato direttore artistico e computer graphics supervisor per lo studio Rainbow Cgi. Dal 2014 collabora, come freelancer, con diverse realtà nazionali e internazionali. È stato candidato due volte ai David di Donatello nella categoria “migliori effetti speciali”.

Il libro è stato presentato a Torino insieme ad un’altra pubblicazione edita da Inail: “Senza barriere – Antonio Maglio e il sogno delle Paralimpiadi”, a cura del giornalista Luca Saitta, che racconta la parabola umana e professionale del direttore del Centro Paraplegici “Villa Marina” di Ostia, pioniere della sport-terapia come strumento per la riabilitazione e il reinserimento sociale delle persone con disabilità, a cui si deve l’intuizione che portò all’organizzazione dei primi Giochi paralimpici di Roma.

VITE STRAORDINARIE 

Scarica il libro “Vite straordinarie (pdf).

INFO:
Antonella Patete: e-mail: superabilemagazine@inail.it

PER SAPERE DI PIU’

I libri sulla sordità

Vite straordinarie