Iscriviti: Feed RSS

Il teatro che non c’è

Il teatro che non c’è
L’associazione Acilia Sordi e gli studenti del Liceo Anco Marzio presentano un teatro accessibile a sordi e udenti
Ieri sera (17 maggio n.d.r.) abbiamo assistito ad un vero gioiello al Teatro del Lido, un evento riuscito a pieno dove gli ingredienti giusti si sono mescolati perfettamente. La scuola, il teatro, i ragazzi, l’essere artista e soprattutto l’integrazione tra due “mondi”. Un “evento che va oltre la barriera delle parole e trasforma l’atto della comunicazione in un gioco artistico, a volte ironico a volte serio e profondo ma sempre d’impatto forte ed emozionante”.

L’associazione Acilia Sordi e gli studenti del Liceo Anco Marzio hanno presentato un teatro accessibile a sordi e udenti, dove grazie alla sceneggiatura e alla regia dinamica e ironica di Giuditta Cambieri si mescolano luoghi comuni, paure e realtà di una società che fa fatica ad integrare la realtà dei sordi col frenetico mondo degli udenti.

Per gli studenti dell’Anco Marzio ha rappresentato anche un bellissimo percorso di alternanza scuola-lavoro, dove imparare la LIS, la lingua dei segni, integrarsi con altre realtà ed imparare a stare in scena.


Galleria foto

Nicole, studentessa udente del Liceo Scienze Umane Anco Marzio, definisce questa esperienza fantastica perché “ha rappresentato una vera e propria fusione tra sordi e udenti, dove abbiamo imparato tantissimo: la LIS, l’essere uniti, aiutarsi a vicenda anche nelle difficoltà (soprattutto quando si dimenticano le battute)”.

Lo spettacolo è stato anticipato da uno street show per le strade di Ostia, culminato con un vero e proprio pezzo di teatro da strada appositamente realizzato per l’occasione, dove i numeri diventano i protagonisti di una società in cui l’individuo non esiste ma è rappresentato solo da cifre, da quelle del cellulare, dalla taglia, dagli amici sui social ai voti a scuola.

Aldo Marinelli. Fonte: lamiaostia.con

Associazione Acilia ACRS

“Siamo una associazione Culturale e Ricreativa di Sordi del X Municipio, inaugurata il 17 ottobre 2009. L’associazione ha lo scopo di promuovere attività culturali, ricreative e sportive per abbattere le barriere della comunicazione e favorire il sostegno morale dei propri soci con una integrazione fra gruppi di diversa età ed esperienza.”

PER SAPERE DI PIU’

Associazione dei Sordi Acilia ACRS

Storia dei Sordi d'Italia Laboratorio sociale dei sordi italiani