Iscriviti: Feed RSS

Nonno ascoltami a Firenze

“Nonno ascoltami”, prevenzione della sordità in 33 piazze italiane. La campagna coinvolgerà decine di città italiane, dove sarà possibile effettuare visite e prevenire disturbi all’udito. Coinvolti mille volontari, 150 medici, 300 audioprotesisti
Sarà Lino Banfi il testimonial d’eccezione dell’edizione 2018 di ‘Nonno ascoltami’, la campagna nazionale di prevenzione dei disturbi dell’udito. Oggi in Italia ci sono circa 7 milioni di persone affette da disturbi dell’udito, circa il 12 per cento della popolazione, molti di loro anziani. A partire da questi dati allarmanti si muove la manifestazione.

L’evento, promosso da Udito Italia onlus e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio, dal Ministero della Salute e realizzato con il supporto dell’OMS, è partito il 23 settembre da Pescara, e toccherà 33 città in tutta Italia, per 6 domeniche (fino al 28 ottobre, dalle 10 alle 19). Coinvolti gli ospedali, i medici specialisti e i tecnici dell’udito che per un’intera giornata saranno nelle piazze delle varie città a disposizione dei cittadini. Complessivamente saranno coinvolti 50 ospedali, 150 medici, 300 audioprotesisti e audiometristi, 15mila controlli effettuati nel 2017, 1.000 volontari, 13 partner tecnici.

Negli anni ‘Nonno Ascoltami’ è diventato un vero e proprio momento di festa per l’intera famiglia: oltre ai controlli dell’udito, infatti, in piazza ci saranno associazioni sportive e ludiche per una giornata di giochi, sport e divertimento per tutte le fasce di età, con attività e consigli dedicati alla salute. Lunedì mattina l’evento è stato presentato a Firenze alla presenza dell’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi e dell’assessore comunale al welfare Sara Funaro. Le piazze toscane dove sarà possibile prevenire i disturbi dell’udito saranno Firenze (domenica 7 ottobre, piazza Strozzi), e Siena (domenica 14 ottobre, piazza Matteotti).

“E’ per noi un grande piacere ospitare questa campagna. La Regione Toscana punta da tempo sulla prevenzione, fondamentale per la salute dei cittadini. E questa iniziativa che sensibilizza sulla prevenzione dei disturbi uditivi è molto importante”. L’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi (foto) ha presentato stamani la campagna nazionale “Nonno ascoltami! – L’ospedale in piazza”, promossa da Udito Italia onlus, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio e del Ministero della Salute e con il supporto dell’Oms. Giunta alla nona edizione, la campagna promuove su tutto il territorio nazionale una nuova cultura della prevenzione e della salute dei cittadini, facendo controlli gratuiti dell’udito in varie piazze italiane. Le piazze toscane saranno Firenze (domenica 7 ottobre, piazza Strozzi), e Siena (domenica 14 ottobre, piazza Matteotti).

“Spesso c’è una certa resistenza da parte delle persone anziane – ha detto l’assessore Stefania Saccardi – E il fatto di non sentire bene accentua la tendenza a isolarsi e a soffrire di solitudine. Sappiamo che per gli anziani è importante stare con gli altri e avere una vita di relazione soddisfacente. Per questo abbiamo accolto con grande favore questa campagna e messo a disposizione di Udito Italia onlus i migliori professionisti che abbiamo”.

“Avere sul nostro territorio iniziative di sensibilizzazione e prevenzione è molto importante – ha aggiunto l’assessore Sara Funaro – L’udito è fondamentale, e dove non si fa prevenzione, si crea poi isolamento. Qui a Firenze siamo al secondo anno di questa iniziativa, che l’anno scorso ha riscosso grande successo. Come istituzioni, faremo in modo che un numero sempre maggiore di cittadini possano avvicinarsi a queste inziative di prevenzione”.
Fonte: redattoresociale.it

PER SAPERE DI PIU’
Nonno ascoltami

Sordità

Regione Toscana

Festa dei nonni 2018