Iscriviti: Feed RSS

Chiesa di Santa Maria della Rosa in Lucca

Chiesa (il Santuario) di Santa Maria della Rosa (angolo Nord della chiesa) a Lucca.
La Chiesa di S.Maria della Rosa è situata in Via della Rosa nel centro storico di Lucca. Fu edificata nel 1309 tramite la trasformazione dell’oratorio dove si venerava un’immagine raffigurante la “Madonna tra i Santi Pietro e Paolo”, all’accrescere del culto religioso verso la Madonna detta “della rosa” per i fiori che teneva in mano.

Santuario di Santa Maria della Rosa di Lucca

L’oratorio fu così intitolato a S.Maria della Rosa e pose la facciata sull’attuale fianco della Chiesa in corrispondenza del portale con gli stipiti ornati di rose uscenti dalla bocca del drago. Nel 1333 un nuovo ampliamento spostò definitivamente l’orientamento dell’oratorio che si appoggiò ad ovest alle mura romane mentre gli altri lati furono archeggiate a tutto sesto. Il fianco destro assunse l’aspetto odierno e preservandosi come un raro esempio dello stile gotico a Lucca. La facciata rimasta incompiuta fu completata alla fine del Quattrocento con un portale che si può legare all’ambiente di Matteo Civitali. L’interno della chiesa è sempre risalente a un intervento quattrocentesco che vede un’articolazione in tre navate su colonne e volte a crociera. Sull’altare maggiore, si conserva la trecentesca Madonna delle Rose, considerata tra le opere pittoriche più prestigiose di Lucca.

La chiesa di S. Maria della Rosa fu frequentata assiduamente negli ultimi anni della sua vita, tra il 1900 e il 1903, da Santa Gemma Galgani, scomparsa a soli 25 anni a causa della tubercolosi . Ogni anno nella chiesa viene ricordata l’11 aprile, giorno dell’anniversario della sua morte, ed è tuttora possibile raccogliersi in preghiera vicino allo scranno originale dove Santa Gemma era solita pregare.
Fonte: comune.lucca.it

LUCCA – SANTA MARIA DELLA ROSA
La chiesa risale all´inizio del XIV secolo, ma include anche un tratto di mura romane; la sua importanza culturale è legata alla presenza di un dipinto trecentesco oggetto di antica venerazione. Sull´altare maggiore è collocata, infatti, la Madonna della Rosa qui trasferita nel 1609 dalla parete settentrionale dove era originariamente collocata. L´operazione di trasferimento causò però un danno grave al dipinto con la perdita delle immagini dei santi Pietro e Paolo, contitolari dell´oratorio. Si narra che nel periodo in cui la città di Lucca era ancora difesa dalle antiche mura romane in questo tratto alcuni pastori erano soliti portare i loro greggi a pascolare. Un pastorello muto dalla nascita fu incuriosito dal fatto che le sue pecore non si avvicinavano a un cespuglio verde; andò a vedere da vicino cosa vi fosse e con grande sorpresa, era gennaio, trovò una rosa fiorita; colse il fiore e lo portò a suo padre riacquisendo miracolosamente la parola. Informato del fatto il vescovo si accertò che vicino a quel cespuglio sulle mura esistesse una sacra immagine rappresentante una Madonna con il Bambino con un rametto con tre rose nella mano. Subito vi sorse un piccolo oratorio e una confraternita. Nel 1574 Giovanni Leonardi in questa chiesa fondò il primo nucleo della sua congregazione oggi dei Chierici Regolari della Madre di Dio. Con le soppressioni napoleoniche l´oratorio fu destinato a magazzino del sale; l´immagine miracolosa fu depositata nel palazzo arcivescovile, ma con la Restaurazione tornò al suo posto dove fu restaurata da Michele Ridolfi. La chiesa di S. Maria della Rosa fu frequentata assiduamente negli ultimi anni della sua vita, tra il 1900 e il 1903, pure da Santa Gemma Galgani, scomparsa a soli 25 anni a causa della tubercolosi.
P. Vincenzo Di Blasio. Fonte: Apriti!

PER SAPERE DI PIU’

I Santuari in Toscana

Chiesa Santa Maria della Rosa

Comune di Lucca

Santuari Toscana