Iscriviti: Feed RSS

1842 – Scuola privata per sordomuti in Alassio di Savona

Nella storia dell’educazione dei sordomuti, la seconda istituzione della Regione Liguria, dopo quella di Genova, era una scuola privata che sorgeva in località Marina Alassio (Savona), sorta nel 1842 e citata negli scritti del padre Tommaso Pendola, il grande educatore dei sordi di Siena tra gli anni 1828 e 1883, che probabilmente ha avuto grande influenza anche nella fondazione di questa scuola privata.
Successivamente, la scuola di Alassio fu soppressa, conseguentemente alla fondazione del nuovo Istituto per Sordomuti ad Oneglia, nel Comune di Imperia, che sorse un terzo Istituto per sordomuti di Liguria nel 1853.
Nel 1874, ancora in Liguria, aprì un quarto Istituto per sordomuti a Chiavari (Genova).
is106

Info:

Istituto Nazionale Sordomuti in Genova

Istituto dei Sordomuti in Imperia

Pio Istituto G.B. Assarotti in Chiavari (Genova)

Comune di AlassioProvincia di Savona

1842 Scuola privata sordomuti Alassio


 

Dalle ricerche effettuate in archivi e biblioteche specializzate, si sono trovate alcune rilevazioni storiche, da cui risulta che in varie città d’Italia furono aperte in passato, per brevi periodi, degli Istituti con corsi di scuola speciale per Sordi, gestiti in prevalenza da Opere di Carità o Assistenza pubblica, che successivamente cessarono l’attività didattica o furono incorporati in altri istituti. Anche tali Istituti, quindi, è opportuno registrarli al pari delle altre Istituzioni scolastiche per sordi, che già abbiamo elencato e di cui si hanno documentazioni più precise. Non possiamo tuttavia garantire l’esattezza di tutte queste altre indicazioni, poiché talune segnalazioni reperite nelle biblioteche erano incomplete o mancanti di esatta documentazione.