Iscriviti: Feed RSS

Santuario della Madonna della Spiga di Quinzanello in Dello (Brescia)

La tradizione narra che, nel tempo di una tremenda carestia, mentre il popolo moltiplicava preghiere, funzioni e processioni per ottenere il tempo propizio ad un buon raccolto, il 19 maggio di un anno imprecisato, un povero contandinello – muto dalla nascita – mentre se ne stava solo in un campo o, come è più probabile, nei pressi di una chiesetta, poi sostituita dall’attuale Santuario, vide appressarglisi una Signora riccamente vestita che teneva fra le mani alcune spighe di frumento già maturo. Il povero muto riconobbe subito nella Signora la Vergine Maria e si prostrò a venerarla, ma subito la visione scomparve. Il giovinetto si precipitò di corsa in paese per annunciare ciò che gli era accaduto e poté farlo perché miracolosamente aveva avuto la parola. Né si accontentò di descrivere l’Apparizione, ma caldamente esortò i compaesani ad erigere sul posto un Santuario, ciò che avvenne il 14 Maggio 1546. Nei lavori di restauro sono emersi gli affreschi della prima chiesetta e recavano la data del 3 ottobre 1404.
Da Giovanni De Carlis in Santuari Mariani legati alla Storia dei Sordomuti (1971).

19 Maggio (frazione Quinzanello), Madonna della Spiga: la festa è quinquennale dal ’46. Giovedì prima processione dal Santuario alla parrocchiale: il quadro della Madonna su un carro agricolo addobbato attraversa una metà del paese. Domenica il quadro è riportato al Santuario percorrendo l’altra metà del paese.
Fonte: www.atlantedl.org

Chiesa della Madonna della Spiga
Il santuario risale al sec. XIII, come dimostrano alcune strutture romaniche nel frontone, nei fianchi del presbiterio e nell’abside semicircolare in cotto con una decorazione a dentelli e mensoline.
Nel 1972, durante alcuni lavori di restauro, sono emersi gli affreschi della chiesetta originaria: sulla facciata a sinistra una Madonna con Bambino datata 1404 e i Santi Fermo e Rustico dall’intenso misticismo, a destra un S.Benedetto e tre raffigurazioni votive della Madonna con Bambino, di schietta espressione popolare. Anche sulla parete dietro l’altare si sono ritrovate tracce di un grande affresco cinquecentesco.
Sull’altare maggiore vi è una bella pala raffigurante la Madonna e racchiusa in una ricca soasa. Il quadro risale alla metà del sec. XVI ed è opera di un buon discepolo del grande Moretto. re067


 

Il Santuario della Madonna della Spiga
di Quinzanello in Dello, Brescia