Iscriviti: Feed RSS

L’Educazione dei Sordi

L’Educazione dei Sordi. Rassegna fondata nel 1872 da Tommaso Pendola. Trimestrale dell’Istituto “T.Pendola” – Siena. Per qualsiasi informazione: rivolgersi alla Segreteria del medesimo Istituto – Via Tommaso Pendola n.35 –  53100 Siena (fax 0577 41923 oppure email: isttpendola@virgilio.it).

L’educazione dei Sordi
Rivista fondata nel 1872 da Tommaso Pendola
Sede del Comitato di Redazione
Istituto Tommaso Pendola, Via T. Pendola, 35-37 53100 SIENA
Oggi i sordi hanno conquistato piena dignità di persone e vivono come cittadini tra gli altri cittadini, pur avendo bisogno di condizioni particolari per la loro istruzione ed educazione, che ha luogo nella scuola comune, con i coetanei udenti e l’assistenza di personale specializzato (insegnanti di sostegno e logopedisti).

Tommaso Pendola aveva fondato a Siena, nel 1828, uno dei primi Istituti per sordi in Italia, che acquistò ben presto rinomanza e riconoscimenti anche all’Estero, e fondò la prima Rivista italiana specializzata nel settore dell’insegnamento ai sordi, nel 1872, col titolo: Dell’educazione dei Sordo-muti in Italia.

La Rivista si pubblica a Siena, a cura dell’Istituto Tommaso Pendola (ora Asp “Città di Siena”), proprietario della testata, e dal 1995 fu diretta dal Prof. Enrico Cimino, psicologo, già docente nell’Università di Siena, con collaboratori udenti e sordi in Italia e all’Estero, poi dal 2002 al 2006 fu stata alla direzione della Rivista: prof. Roberto Marrocchi e dal 2007 in poi detta storica rivista é diretta da Maria Gennaioli. La copertina della storica rivista: L'Educazione dei Sordi (2004)

Gli articoli originali sono seguiti da riassunti in francese, inglese, spagnolo e tedesco, oltre che in italiano.

Il Comitato di redazione comprende: Cristiano Chesi (Siena),  Bruno De Capua (Siena), Federica Pea (Torino), Alberto Rossi (Siena), Franco Zatini (Firenze), Stefania Oddi (Siena).

La Rivista è trimestrale, per un totale di 320 pagine all’anno.

La collaborazione è aperta a tutti i Lettori, secondo le norme stabilite per gli Autori (riportate in III e IV di copertina).

La Rivista pubblica ogni anno un volume dedicato a problemi particolari di storia o di attualità nel settore dell’istruzione ed educazione dei sordi, nelle Collane:  Documenti, Incontri e convegni, Varie

A partire del n.2 del 2012 la storica rivista é online.

PER SAPERE DI PIU’

Visualizza il comunicato dell’Asp Città di Siena

RIVISTA DIGITALE:

Anno 2012 n. 2 (2° Trimestre)

Anno 2012 n.3/4 (3° e 4° Trimestre)

Anno 2013 n. 1 (1° Trimestre)

Anno 2013 n. 2 (2° Trimestre)

Anno 2013 n. 3 (3° Trimestre) in corso di pubblicazione

rc041
__________________________________________________

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini