Iscriviti: Feed RSS

La scomparsa di Tommaso Russo Cardona (Newsletter della Storia dei Sordi n. 311 del 15 settembre 2007

Cari amici, abbiamo con grande tristezza appreso oggi (13 settembre 2007, n.d.r.) che è venuto a mancare Tommaso Russo Cardona, giovane ricercatore, dopo un lungo periodo di malattia che ha sempre affrontato con grande coraggio, continuando nella sua instancabile attività di ricerca e studio. Tommaso era ricercatore in Filosofia del Linguaggio presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria dove svolgeva anche la sua attività didattica.
Allievo di Tullio De Mauro, da diversi anni collaborava con la sua Cattedra di Filosofia del Linguaggio e con l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma. Anche lui come molti di noi, scoperta la lingua dei segni l’ha trasformata in oggetto di conoscenza e ricerca appassionata, lavorando con persone sorde e udenti per contribuire a svelarne i segreti e sistematizzarne le regole.
Lo avevamo incontrato e apprezzato nei suoi studi, che affrontava sempre con grande fervore e serietà, sui segni-nome e sull’importante ruolo che rivestono nella comunità sorda, per poi seguirlo in altri territori della ricerca che lo portavano a scoprire il mondo dei sordi secondo una prospettiva linguistica spesso positivamente contaminata da altre discipline.
Il cammino verso la Lingua dei Segni, la sua conoscenza, la sua diffusione è sinonimo di vita, passione, impegno sociale, un cammino che è anche dolore per la perdita di persone che noi hanno condiviso e condividono mille battaglie. Poco tempo fa piangevamo la scomparsa di Daniela Fabbretti, che tanto ha dato alla ricerca sulla LIS, oggi piangiamo Tommaso.
Abbiamo ancora impressa la sua vivacità e il suo entusiasmo nel raccontarci, alla presentazione presso la libreria Bibli di Roma, il libro appena pubblicato con Virginia Volterra: “Le Lingue dei Segni”.
Ora non possiamo che stringerci a fianco della famiglia e di quanti lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene.
Grazie a nome di tutti i sordi per quanto hai dato al nostro mondo, alla conoscenza della nostra lingua e della nostra identità.
Proprio stamani (13 settembre 2007, n.d.r.) il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema del DDL sul riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana e vogliamo condividere con te questo significativo e storico momento.

CIAO TOMMASO!

Ida Collu – nw311

Tommaso Russo Cardona

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: storiadeisordi@gmail.com
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 311 del 15 settembre 2007