Iscriviti: Feed RSS

Piccola Missione per i Sordomuti. Nuovo Superiore Generale (Newsletter della Storia dei Sordi n.338 del 17 ottobre 2007)

Centenario della morte del fondatore. Badia di Montepiano in festa. Domenica 8 luglio sono in programma eventi e inziative per celebrare la ricorrenza: previsti una messa solenne, un concerto di musica gospel e una messa solenne
Vernio (Prato), 5 luglio 2007 – Domenica 8 luglio l’antica chiesa e il convento della Badia di Montepiano, situati sull’Appennino nel Comune di Vernio, (Prato), ospiteranno una importante festa religiosa per ricordare alcune ricorrenze legate alla storia secolare di questa zona.
I religiosi della Piccola Missione per i Sordomuti, amichevolmente chiamati dalla gente del posto semplicemente come ‘i Padri della Badia’, con in testa Padre Salvatore Tucci che ne è il responsabile, approfittando del 950° anniversario di consacrazione della chiesa romanica e dell’annesso convento, e ricordando il 159° anniversario della vocazione ai sordomuti del fondatore Don Giuseppe Gualandi, del quale si celebra quest’anno anche il centenario della morte, hanno voluto dare vita ad una serie di iniziative per rendere la circostanza memorabile e significativa.
Il programma prevede, alle 11, una solenne Messa che sarà officiata nella chiesa parrocchiale di Montepiano (nella vecchia Chiesa della Badia sono in corso lavori di consolidamento delle travi del soffitto), ospiti del parroco Padre Giuseppe Albiero, dove si ritroveranno i religiosi gualandiani, provenienti da varie città d’ Italia, da Cebu City (Filippine), da Londrina e Campinas (Brasile) e da Butembo (Rep. Dem del Congo) per la celebrazione del loro XIV Capitolo generale, insieme al loro Superiore generale Padre Antonio Loreti. Nei locali del convento, una mostra fotografica con immagini di un epoca passata dal titolo ‘La Badia come non l’avete vista mai’, illustrerà ai visitatori la struttura del convento e della Chiesa, attraverso le trasformazioni strutturali ed ambientali a partire dai primi del Novecento.
Alle 18, ad esibirsi nello splendido scenario della vecchia abbazia e delle abetaie che la circondano, sarà il celebre coro di Prato ‘Joyful voices’, che intratterrà gli abitanti del posto con il suo collaudato repertorio. Un concerto ‘Gospel’ che certamente allieterà i cuori dei presenti e che lo scenario della facciata della millenaria chiesa romanica, nella sua scarna maestosità, avrà il pregio di rendere più intenso e solenne.
A presenziare allo svolgimento del programma sopra esposto, invitato anche il Sindaco del Comune di Vernio, Paolo Cecconi. Insieme alle celebrazioni e agli aspetti culturali sicuramente, ancora una volta, a dare spettacolo sarà la bellezza del verde dell’Appennino toscano, la sacralità di un monumento millenario e la voglia di rendere ancora più saldi i legami di cordialità e di amicizia che da molti decenni uniscono i ‘Padri della Badia’ e l’accogliente gente di questa magnifica località. A tutto questo si aggiunge l’arrivo di amici della Piccola Missione che nei tempi verdi hanno frequentato questi meravigliosi posti.
Fonte: La Nazione on line

Nell’ex convento di Badia  si è riunito il capitolo generale della Congregazione “Piccola Missione per i Sordomuti” con il quale è stato eletto il Superiore Generale della medesima congregazione nella persona del Padre Prof. Antonio Loreti, già Superiore negli anni ottanta e novanta, e il nuovo consiglio della Piccola Missione è formato dai seguenti componenti: Padre Antonio Loreti (Superiore Generale); Padre Salvatore Tucci (Vicario generale); Padre Vincenzo Di Blasio (Procuratore generale); Padre Giustino Rovai (Segretario generale) e Padre Savino Castiglione (economo generale).

nw338


Newsletter della Storia dei Sordi n.338 del 17 ottobre 2007

Piccola Missione per Sordi Don Giuseppe Gualandi