Iscriviti: Feed RSS

Stanziati fondi per integrazione scolastica. Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione 14 dicembre 2007 (Newsletter della Storia dei Sordi n. 393 del 3 gennaio 2008)

Due milioni di euro sono stati destinati agli Uffici scolastici regionali che, per la loro posizione territoriale sono stati considerati “capofila” nei confronti dei rimanenti per la realizzazione e prosecuzione del Piano nazionale di formazione e di ricerca “I Care”.
Per aumentare le risorse finanziarie destinate al Piano di formazione e di ricerca “I Care,”, avviato l’anno scolastico 2007/2008, e consentire alla sua prosecuzione, altri 2 milioni di euro sono stati stanziati dal Cap. 1518 dell’esercizio finanziario 2007, così come da Direttiva n. 81 del 5 ottobre 2007, per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità.
Lo comunica la circolare ministeriale n. 111 del 14 dicembre 2007 che fa seguito al decreto dirigenziale n. 74 del 23 novembre 2007 che aveva assegnato la cifra agli Usr.
A monte di tutto il programma di ripartizione risorse vi è la Direttiva n. 81, relativa agli interventi ex lege n. 440/1997, “Piano di riparto fondi per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa e per gli interventi perequativi”.
Nella direttiva si assegnano risorse finanziarie specifiche (si vedano anche i 2.100.000 destinati alla scuola in ospedale e all’istruzione domiciliare) per il potenziamento e la qualificazione dell’offerta di integrazione scolastica degli alunni con disabilità, con particolare riguardo agli alunni con deficit sensoriale, promosse dalle istituzioni scolastiche.
Le risorse saranno assegnate agli Uffici scolastici regionali in base al numero dei docenti in servizio nelle regioni capofila e nelle altre così come da tabella, allegato “A”, del decreto dirigenziale n. 74 del 23 novembre 2007.
Circolare ministeriale n. 111 del 14 dicembre 2007, prot. n. 6532/P4
Decreto dirigenziale n. 74 del 23 novembre 2007 (in formato pdf)
Piano di riparto dei fondi

Fonte: handitecno – nw393


Newsletter della Storia dei Sordi n. 393 del 3 gennaio 2008