Iscriviti: Feed RSS

Ricordando Padre Gino Ciullini della P.M.S. Educatore dei Sordi (Newsletter della Storia dei Sordi n. 405 del 17 gennaio 2008)

La comunicazione del Superiore Generale della Piccola Missione per i Sordomuti è avvenuta nel giornalino Effatà con n. 1 del 2008 come segue il testo
«Carissimi Confratelli, all’alba di martedì 11 dicembre 2007 il nostro carissimo confratello Padre GINO CIULLINI si è addormentato nel sonno della morte e ha fatto ritorno a Dio. L’incontro con il Signore è avvenuto dopo un prolungato periodo di inabilità e sofferenza sopportate con ammirevole serenità .
I Confratelli della comunità di Firenze gli sono stati sempre vicino nella Casa del Clero, dove era ospitato per avere un’assistenza più adeguata al suo stato di salute.
La salma di Padre Gino è stata trasportata nella cappella di Via di Ripoli,  94 – Firenze nella mattina del 12 dicembre. Confratelli, Consorelle e famigliari l’hanno accolta e vegliata in preghiera. Alle ore 15 ha avuto inizio la Santa Messa di suffragio, presieduta dal Superiore generale della Piccola Missione e concelebrata dal Procuratore generale, dal Superiore della Comunità e dai Confratelli sacerdoti della Casa, presenti le nipoti ed i famigliari, la comunità delle Suore della Piccola Missione, venute anche da Bologna, ed un numeroso gruppo di ex-alunni.
Dopo  l’omelia  è stato letto  il testamento, scritto di proprio pugno dal Padre Gino   il 18 maggio 1995 a Giulianova, con l’annotazione di aprirlo soltanto dopo la sua morte. Ne trasmetto copia, unita alla presente. Al termine del rito funebre, la salma di P. Gino Ciullini è stata trasportata al cimitero di Bagno a Ripoli per essere  sepolta nella tomba della Congregazione.
Nato  a Bagno a Ripoli, ( FI ) il 23 gennaio 1920, Gino Ciullini entrò nello studentato della Piccola Missione in Roma a 11 anni, il 10 ottobre 1931; fece la prima professione il 7 settembre 1939 e la professione perpetua l’8 settembre 1942. Conseguita l’abilitazione magistrale e la specializzazione per il magistero dei sordomuti e terminati gli studi di Filosofia e Teologia, fu ordinato sacerdote il 22 dicembre 1945. Dal 1946 iniziò a insegnare nelle scuole per i sordi,  dirette dalla Piccola  Missione, cominciando da Bologna, poi a Roma, Catania, Marocco di Mogliano Veneto (TV ),  Giulianova (TE), Pianezza (TO ), Firenze, distinguendosi come valente ortofonista. Fu Direttore  della scuola e Superiore della comunità religiosa a Catania (1963/65), a  Giulianova (1972/75), e a Firenze (1996/97).  Nella Congregazione è stato Postulatore (1959/89) per la causa di canonizzazione del Fondatore Don Giuseppe Gualandi, Consigliere e Segretario generale negli anni 1989/96.
Padre Gino Ciullini, nella sua modestia e riservatezza, ha mantenuto fede in modo esemplare alla professione religiosa e si è dedicato alla evangelizzazione delle persone sorde con lo zelo del vero missionario .
Ci ha lasciati, come ha scritto nel suo testamento, con “un affettuoso arrivederci lassù presso il Padre comune … nella ineffabile felicità del Paradiso“.
Per la sua anima la preghiera fraterna di tutti noi.
P. Antonio Loreti,
Roma  22 dicembre 2007»

La storiadeisordi ricorda la figura e l’operato di Padre Gino Ciullini, uno dei noti educatori dei sordi presso gli Istituti Gualandi sparsi in Italia con profonda condoglianza.

nw405


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 405  del 17 gennaio 2008

istituto-gualandi-firenze