Iscriviti: Feed RSS

1^ Conferenza Nazionale sulla Sordità (Newsletter della Storia dei Sordi n. 465 dell’ 8 aprile 2008)

L’ENS, soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola  dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Decreto del 18 luglio 2005), organizza, per la prima volta della storia dei sordi, in collaborazione dell’Università La Sapienza, l’importante 1^ Conferenza Nazionale sulla Sordità  che si svolgerà a  Roma il 8-9 maggio 2008.

Tematiche della conferenza
– La sordità totale e profonda: tematiche riabilitative
– I numeri della Sordità
– Cellule staminali negli organi uditivi e vestibolari dell’orecchio interno
– Prospettive protesico-riabilitative della sordità a confronto
– La comunicazione tra sordi e udenti
– Aspetti medico legali della sordità

La Conferenza
L’Ente Nazionale Sordi Onlus – Dipartimento Medico Scientifico e di Medicina Legale e delle Assicurazioni in collaborazione con la Cattedra di Audiologia e Foniatria dell’Università “La Sapienza” di Roma – organizza la Prima Conferenza Nazionale sulla Sordità, con l’intento di fornire un quadro scientifico aggiornato sulla sordità e sulle diverse tematiche – didattiche, sociali, assistenziali – ad essa correlate.
La sordità è una disabilità che NON SI VEDE, per tale motivo se ne sottovalutano spesso la gravità e le conseguenze socio-culturali e comunicative che essa comporta e che spesso conducono alla discriminazione ed emarginazione della persona sorda.
Informazione, comunicazione, educazione, lavoro, benessere sono DIRITTI inalienabili della PERSONA SORDA, diritti per cui occorre lottare insieme, oltre ogni forma di ideologia e pregiudizio.
Nelle due giornate in cui si articolerà la conferenza verranno proposti e dibattuti, in letture magistrali, interventi preordinati e tavole rotonde, temi scientifici che avranno caratteri di estrema novità nel panorama scientifico nazionale (terapia della sordità con le cellule staminali, trattata da Pascal Senn dell’Università di Berna) e temi che, pur non costituendo una novità, meritano tuttavia un aggiornamento costante legato allo sviluppo della tecnologia quali l’impianto cocleare, le protesi impiantabili e le stesse protesi acustiche convenzionali divenute veri e propri minicomputer auricolari.  Questi temi, unitamente a quelli della prevenzione (screening universali), saranno trattati in interventi preordinati dai membri del Dipartimento Medico Scientifico dell’ENS ed in una tavola rotonda a cui parteciperanno gli audiologi più impegnati nel campo.
Il programma diretto a medici e tecnici in ambito multidisciplinare (otorinolaringoiatri, audiologi, pediatri, medici legali, psicologi, medici di base, tecnici audiometristi, audioprotesisti, logopedisti) avrà momenti che interesseranno anche un’audience di persone sorde, dei loro familiari e di addetti ai lavori, per l’individuazione di necessità e soluzioni e per l’avvio di iniziative di supporto socio-sanitario.
Verranno inoltre messi in luce i complessi rapporti che la persona sorda ha con la sua patologia, con le soluzioni terapeutiche proposte, con i metodi e i mezzi di comunicazione, con la famiglia e con la società in genere.
Verranno infine dibattuti temi che riguardano i diritti specifici delle persone sorde e le esigenze legislative nel campo assistenziale e del lavoro, con una tavola rotonda cui parteciperanno medici legali (cattedratici, specialisti) e medici delle commissioni territoriali.

Per qualsiasi informazione sulla conferenza e per le iscrizioni rivolgersi al sito ufficiale dell’ENS cliccando qui 

nw465


Newsletter della Storia dei Sordi n. 465 dell’ 8 aprile 2008