Iscriviti: Feed RSS

La TV che non si sente (Newsletter della Storia dei Sordi n. 505 del 30 maggio 2008)

Sono oramai molte le esperienze di Web TV supportate dalla lingua dei segni. La TV austriaca ospita tantissimi video segnati – e rigorosamente solo da vedere, ovvero tradotti nella lingua madre dei sordi nativi che è una lingua meramente visiva: la lingua dei segni.
Molti altri video prodotti dalla comunità dei sordi – come quelli dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi – sono addirittura sottotitolati per gettare un ponte con le persone che non comprendono la lingua dei segni.

fonte: scaccoalweb.it – nw505

Newsletter della Storia dei Sordi n. 505 del 30 maggio 2008

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini