Iscriviti: Feed RSS

L’educazione dei sordomuti nell’Italia dell’800

È uscita nuova interessantissima opera della storia della scuola dei sordi avente per il titolo “L’educazione dei sordomuti nell’Italia dell’800” di Roberto Sani, edita nel 2008.

Il volume documenta una pagina poco nota nella storia dell’educazione tra Otto e Novecento, ricostruendo le origini e gli sviluppi delle principali istituzioni per i sordomuti e l’operato di talune tra le maggiori personalità attive in questo specifico ambito educativo.
I diversi contributi ospitati, frutto di approfondite indagini, da un lato si propongono di cogliere nella loro complessità le variegate esperienze e i molteplici itinerari che hanno contrassegnato la vicenda dell’educazione e dell’istruzione dei sordomuti nel nostro Paese, dall’altro si svolgono nel senso di ricondurre le varie esperienze nel quadro delle più generali dinamiche di alfabetizzazione e scolarizzazione proprie del secolo XIX e nella prima fase del Novecento.
Tre i livelli di analisi:
– il piano degli indirizzi pedagogici ed educativi,
– quello delle realizzazioni concrete e
– infine quello delle interazioni, dei condizionamenti, dei fattori che hanno inciso in maniera più o meno rilevante e duratura sull’evoluzione del settore e ne hanno determinato la fisionomia e le caratteristiche di fondo.

Una puntuale attenzione viene perciò rivolta al ruolo esercitato dai governi, dagli enti locali e dalla Chiesa nel campo dell’assistenza e dell’educazione prima e dopo il compimento del processo unitario.

Roberto Sani è professore ordinario di Storia dell’educazione nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Macerata. Direttore del Centro di documentazione e ricerca sulla storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche e coordinatore del Dottorato di ricerca in Storia dell’educazione e della letteratura per l’infanzia, dal 2006 dirige la rivista «History of Educazion & Children’s Literature». È autore di diversi volumi e di numerosi saggi e articoli sulla storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche in epoca moderna e contemporanea e sulla politica scolastica italiana tra Otto e Novecento.
rc100

Autore: Roberto Sani (ed.)
Titolo dell’Opera: L’educazione dei sordomuti nell’Italia dell’800. Istituzioni, metodi, proposte formative.
Collana: Teoria e Storia dell’Educazione diretta da Giorgio Chiosso, Simonetta Poleghi, Roberto Sani.
2008, Società Editrice Internazionale (SEI) – Torino, pp.550.


Nelle migliori librerie

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini