Iscriviti: Feed RSS

Lecce: Cinquantenario con richiamo ai valori morali dell’ENS

Lecce: Cinquantenario con richiamo ai valori morali dell’ENS

Il 13 dicembre 2008 il Consiglio Provinciale ENS di Lecce ha festeggiato il mezzo secolo dall’apertura della prima Sezione Provinciale ENS, «…nata con lo scopo di accogliere gli iscritti…».

Quella prima provvisoria sede era ubicata in un piccolissimo locale di soli 30 metri quadrati, e la storia di quel tempo e degli anni successivi – che ha visto il cambio di sede ben otto volte, un vero record storiografico rappresentato con tanto di foto – è stata raccolta in uno scorrevole, piccolo ma essenziale libro, in formato A5, 126 pagine e 220 foto in cui si rievoca «… il passato e il vissuto dei cittadini affetti da sordomutismo…» ai veterani fondatori che ancora ci sono e ai giovani delle ultime generazioni, facendo presente che se oggi ci sono «…buoni cristiani, istruiti…» e diversi che frequentano l’università, alcuni laureati, in passato però non era così.

Il bel libretto raccoglie sintetiche biografie dei fondatori Antonio Magarotto e Vittorio Ieralla e una sintesi della costituzione dell’Ente, dell’apertura della Sezione di Lecce per iniziativa del cav. Guglielmo Rossigni, di Bari, incaricato allo scopo dalla Sede Centrale ENS di Roma. La storia della Sezione si fa risalire a cinque anni prima, 1953, e la bella serie fotografica in bianco e nero ben conservata, riporta i dati salienti della prima assemblea provinciale del 1958, in cui fu eletto presidente Giorgio De Carlo. E molti bei click del tempo, per poi passare alle conquiste legislative ottenute dall’ENS, la legge 308/58 per il lavoro. La 381/70 per la pensione di sussistenza e la 508/81 per l’indennità di comunicazione, e riprendere poi la serie fotografica con «Le varie sedi della nostra Sezione», da Vico Santa Venere a Frà Nicolò da Lequile, passando come detto da altri sei luoghi, da miseri a sempre più appropriati.

Sono quindi riportate le foto e le biografie dei presidenti sezionali succedutisi alla guida della Sezione e anche di tutti quelli che furono membri dei passati Consigli Provinciali ENS di Lecce e foto e nomi degli associati che hanno ricevuto il diploma di benemerenza per anzianità associativa, quindi riportando i fatti significativi più recenti e delle varie manifestazioni promosse dalla Sede Centrale ENS, con numerosa partecipazione dei sordi di Lecce, per proseguire con la fresca costituzione del Comitato Giovani Sordi Italiani, CGSI di Lecce, con carrellata di foto, precedute da resoconti scritti, dello stesso gruppo giovani sordi, poi del Circolo Culturale e Ricreativo, del Gruppo Terza Età, del Gruppo «Ma.Ni.Wa.» per la raccolta di cortometraggi della Sezione, poi della «Compagnia Teatrale del Salento» e conclusione storiografica e fotografica del Gruppo Sportivo Silenziosi di Lecce, con tanti baldi ragazzi impegnati soprattutto nel calcio, ma pure nell’atletica leggera, nel nuoto, nel ciclismo e pure nello sci.

Davvero un bel libro per la memoria di chi ha contribuito a costruire la bella storia e per chi vuole impegnarsi per seguitare a scriverla.

Per ordinazione del volume edito dall’ENS di Lecce scrivere via email cliccando qui.

 rc114