Iscriviti: Feed RSS

DVD Dizionario Bilingue Elementare della Lingua dei Segni Italiana (Newsletter della Storia dei Sordi n. 654 del 25 febbraio 2009)

Il DVD del Dizionario sarà presentato alla stampa il 3 marzo 2009 alle ore 12,30, presso lo storico edificio di via Nomentana 56, che ospitò nel 1782 la prima scuola italiana per studenti sordi e che attualmente accoglie l’Istituto Statale dei Sordi di Roma ed altri importanti enti e associazioni.

Nello stesso edificio giovedì 5 marzo 2009 il prodotto sarà presentato ufficialmente al pubblico.


DVD Dizionario Bilingue Elementare della Lingua dei Segni Italiana. I segni in movimento.

Sono serviti quasi 3 anni di lavoro per creare il DVD che accompagna il volume cartaceo del Dizionario Bilingue Elementare della Lingua dei Segni Italiana. A questo progetto hanno lavorato persone sorde e udenti esperte in linguistica e filologia della lingua dei segni, con il supporto della Mason Perkins Deafness Fund, di LisMedia e di Edizioni Kappa. L’obiettivo comune è stato quello di cogliere una grande ed entusiasmante sfida: mettere insieme quattro linguaggi diversi, quello vocale, quello scritto, quello segnato e quello tecnologico multimediale, per trasmettere armoniosamente il contenuto del Dizionario cartaceo in versione DVD.

Il Dizionario Bilingue Elementare non è un semplice glossario, ma un vero e proprio dizionario che colloca i segni all’interno di un contesto linguistico e culturale. Sono presenti infatti oltre 2500 significati della lingua dei segni italiana.

La sua versione cartacea è composta da :
• una breve parte iniziale con cenni sull’educazione dei sordi e la lingua dei segni
• una chiara e dettagliatissima descrizione per la ricerca dei vocaboli/segni all’interno del dizionario. L’aspetto rivoluzionario del volume è che si può partire dalla parola per trovare il segno corrispondente, ma anche partire dal segno, grazie ad una speciale classificazione, per arrivare al suo significato.
• una spiegazione di tutte le componenti manuali e non manuali (per esempio l’espressione facciale o il movimento del corpo) che sono parte fondamentale della lingua dei segni e un breve cenno alla morfologia.
• gli oltre 2500 segni/vocaboli presentati con un disegno, l’indicazione dei sinonimi in segno, delle varianti fonologiche e  della categoria grammaticale cui ciascuna voce si riferisce.

La lingua dei segni però è una lingua visivo-gestuale, che si muove nello spazio e difficilmente rimane statica su una pagina.
Ecco perché il DVD rappresenta sicuramente lo strumento più idoneo a rappresentarla.

L’opera permette di visualizzare nella loro reale forma, ossia in movimento, tutti i 2500 significati contenuti nel volume cartaceo ed è costituita da un’interfaccia ricca di utili strumenti e di particolari funzioni:

• Selezionando una delle lettere dell’alfabeto, vengono visualizzati -in forma di lista all’interno di una colonna- tutti i termini contenuti nel Dizionario cartaceo che iniziano con la lettera scelta.
• Scegliendo una parola, nella finestra del video viene caricata automaticamente la traduzione in lingua dei segni.

Tra gli aspetti più rivoluzionari di questo strumento ci sono la possibilità di controllare il filmato del segno scelto attraverso vari comandi:
• Pausa: permette di  interrompere il filmato;
• Play: permette di rivedere il filmato;
• play rallentato: permette di vedere il segnato a velocità ridotta cogliendo i dettagli del movimento;
• zoom: permette di ingrandire l’immagine e di trascinarla con il mouse per vederne i dettagli;
• tasto per specchiare l’immagine: permette di vedere l’immagine “allo specchio”, ossia nella posizione stessa dell’ osservatore.

Per ogni parola cercata è poi possibile visualizzare, nei campi di testo dedicati:

• gli altri significati;
• le note;
• le varianti fonologiche;
• i sinonimi in LIS (anch’essi filmati).

Nel dvd è presente inoltre un traduttore multilingue per conoscere la versione di una parola di lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco) in lingua italiana e in Lingua dei Segni italiana.

In Italia ci sono circa 50.000 persone sorde, molte delle quali usano la lingua dei segni come lingua prioritaria. A questi vanno aggiunti tutti coloro che usano la LIS come seconda o terza lingua, logopedisti, familiari, interpreti, insegnanti, studenti dei corsi LIS, ecc.
E’ chiaro quindi che la realizzazione di un dizionario in dvd che faccia da ponte tra la LIS e l’italiano rappresenta un momento fondamentale, la cui attesa è testimoniata dal successo delle tre edizioni della versione cartacea.

Mason Perkins Deafness Fund (MPDF)
Sviluppare le potenzialità, progettare il futuro. Questo è il motto della MPDF, associazione senza scopo di lucro che da decenni lavora per sviluppare un ambiente positivo per i bambini italiani sordi e sordo ciechi.
L’associazione è stata istituita nel 1985 grazie ai finanziamenti provenienti dalla fondazione del filantropo e collezionista d’arte americano Mason Perkins, vissuto ad Assisi per molti anni fino alla morte.
In questi 20 anni di attività  la MPDF ha sempre lavorato per rafforzare la rete di sostegno attorno ai bambini sordi e sordociechi realizzando innumerevoli progetti e programmi volti a garantire loro pari opportunità e pari accesso alle informazioni,  in particolare per quanto riguarda la scuola; da sempre si impegna nella promozione e divulgazione della Lingua Italiana dei Segni grazie ad una profonda attività di studio e  ricerca.
Più nello specifico, la MPDF studia e realizza percorsi professionali, si occupa della formazione e dell’aggiornamento di operatori sordi e udenti, organizza workshop e corsi intensivi per tutte le categorie di professionisti che lavorano con bambini sordi e sordociechi.
Di grande prestigio è la collaborazione dell’associazione con la Commissione Fulbright. La MPDF infatti coordina il programma Sordità della commissione Scambi Culturali Italia-Stati Uniti, nel cui ambito offre borse di studio e quindi occasioni di scambio e crescita culturale a studenti universitari sordi, che hanno la possibilità di frequentare un anno accademico presso la rinomata Gallaudet University di Washington, l’unica università al mondo in grado di venire incontro alle specifiche esigenze degli studenti sordi.
Altro elemento che caratterizza l’associazione è la profonda attività di ricerca linguistica e culturale, applicata alla creazione di materiale specifico per l’insegnamento, e alla realizzazione di pubblicazioni che affrontano le tematiche della lingua dei segni e della sordità. La Collana “Cultura Sorda”, edita in collaborazione con Edizioni Kappa, affronta nello specifico tali argomenti.
La MPDF è anche parte del consorzio LISMEDIA&Co. con cui ha realizzato un cofanetto, composto da  DVD+libro, (“Un picnic tutto pazzo”), e con cui è stato realizzato il DVD del Dizionario Bilingue Elementare.

EDIZIONI KAPPA
Fondata alla fine degli anni ’60 la casa editrice Edizioni Kappa è divenuta un importante punto di riferimento per l’Università, affermandosi a livello nazionale soprattutto nelle discipline riguardanti l’Arte, l’Architettura, l’Economia e la Psicologia.
Le Edizioni Kappa ereditano l’esperienza e la professionalità della prima Libreria Kappa, fondata a Roma da Giulio Cappabianca nel 1954.
Il Catalogo delle Edizioni Kappa raccoglie oltre 1.000 titoli distinti in vari settori con manuali e testi universitari adottati nelle principali Facoltà italiane, a fianco di numerose riviste specializzate rivolte soprattutto ad architetti, ingegneri, economisti, psicologi e psichiatri per un adeguato e costante aggiornamento professionale.
Le Edizioni Kappa rivolgono la propria attenzione anche all’editoria elettronica mantenendo il passo con le nuove tecnologie e le esigenze del mercato.

Ormai da parecchi anni collaborano con la Mason Perkins Deafness Fund per la realizzazione e distribuzione della collana “Cultura Sorda”, che riscuote molto successo e che vanta ormai numerosi volumi.

nw654


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 654 del 25  febbraio 2009