Iscriviti: Feed RSS

L’Apicella tra passato e futuro (Newsletter della Storia dei Sordi n. 663 dell’ 11 marzo 2009)

L’Apicella tra passato e futuro. Rilancio in vista per il celebre istituto provinciale, in attesa della mostra che aprirà i battenti l’8 maggio.
A breve, infatti, una parte del glorioso istituto diverrà sede dei servizi sanitari territoriali di base della città, dando dignità al Consultorio e ad alcuni uffici sanitari, tra i quali un servizio sanitario proprio per i sordomuti di logopedia ed audiologia.

Inoltre, per impegno dell’assessore provinciale Antonello Zaza è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra Asl, Provincia, Università degli Studi di Bari ed Ente Nazionale Sordomuti, nonché con l’Istituto Alberghiero di Molfetta, che prevede anche l’istituzione della Facoltà di Audiologia o di servizi decentrati dell’ateneo barese all’interno della struttura, relativi proprio alla logopedia e alla audiologia.

L’Istituto Alberghiero assicurerà l’integrazione tra audiolesi e mondo della scuola, consentendo di inserirli nel mondo del lavoro. L’Ateneo ha già approvato il protocollo d’intesa il 13 marzo 2008. La Asl ha fatto di più: nello scorso 5 dicembre ha approvato il progetto preliminare stanziando i fondi per realizzare gli uffici sanitari. Tra gli artefici di questi risultati, oltre a Zaza e al consigliere Domenico Cives, anche Mario Giallongo.

La celebre struttura guarda al futuro, ma con le radici ben ancorate nel passato.

Lo dimostra la mostra storico-fotografica curata dall’Ens, Ente Nazionale Sordomuti. Saranno esposti documenti, oggetti, immagini, corrispondenza ed articoli d’epoca, non ultimi quelli che ricordano persino il progetto, lanciato alcuni anni fa, perché l’Apicella divenisse una sede staccata di Washington dell’Università Mondiale dei Sordomuti per l’Italia.

La mostra, che aprirà i battenti l’8 maggio, sarà presentata in un convegno presso la Fabbrica di San Domenico previsto il 2 maggio, quasi a ricordare quel 2 maggio del 1985, quando a visitare l’Apicella furono il Principe Carlo d’Inghilterra e Lady Diana Spencer. A questo proposito, la direzione dell’Apicella ha più volte chiesto alla Provincia la sistemazione di una targa ricordo.

Il convegno, moderato dal giornalista Giuseppe Pansini di MolfettaLive.it, vedrà la partecipazione di tutte le Istituzioni e soprattutto dei sordomuti, unici veri protagonisti di questa istituzione. Fonte: Molfettalive.it  – nw663


 

Newsletter della Storia dei Sordi n. 663 dell’ 11 marzo 2009