Iscriviti: Feed RSS

P.M.S. Anniversari all’insegna del 3

Piccola Missione per i Sordomuti. Anniversari all’insegna del 3.
Il numero 3 richiama la Trinità e invita alla comunicazione e alla collaborazione. Dall’intesa di 3 anime sante, il Venerabile Servo di Dio don Giuseppe Gualandi, la Serva di Dio suor Orsola Mezzini e don Cesare Gualandi, nacque l’organizzazione dei religiosi, delle suore e degli istituti Gualandi.

L’Opera Gualandi ancora oggi fiorisce e dà frutti di carità: con i tre rami costituiti dalla congregazione maschile della Piccola Missione per i Sordomuti, le Suore della Piccola Missione per Sordomuti e la Fondazione Gualandi a favore dei Sordi.

Ci permettiamo con un primo scarno elenco di richiamare l’attenzione dei responsabili su alcuni anniversari da non trascurare e opportunamente valorizzare:

13-10-1853     Dopo che la Congregazione degli Studi dello Stato Pontificio aveva concesso a don Giuseppe Gualandi il permesso di poter insegnare ai sordomuti, con uno speciale decreto il cardinale arcivescovo di Bologna Carlo Oppizzoni lo autorizza all’attività didattica.

12-12-1853     A Campeggio di Monghidoro (Bologna) nasce Orsola Mezzini “prima suora della Piccola Missione per i Sordomuti e autentica apostola del vangelo della carità”.

10-10-1873    Don Giuseppe, aiutato dalla mamma, signora Luigia, apre la sezione femminile del suo istituto bolognese di Santa Maria degli Angeli, accogliendo Alfonsina Simoncini, altre tre sordomute entrano a novembre. Primo loro insegnante fu Don Cesare Lollini, valente oralista; nel 1874, provvidenziale, arriverà Orsola Mezzini.

13-06-1883   Il Papa Leone XIII riceve in udienza Don Giuseppe e Don Cesare Gualandi e benedice l’idea di aprire a Roma una casa per formare giovani maestri impegnati nell’apostolato dei sordomuti.

01-05-1903     Decreto d’approvazione diocesana della nuova forma della  «Piccola Missione per i Sordomuti abbandonati» con voti religiosi. Approvazione del Card. Domenico Svampa Arcivescovo di Bologna.

21-06-1903    Viene aperto l’Istituto Gualandi di Giulianova (Teramo) diretto dai religiosi e dalle suore della Piccola Missione per i Sordomuti.

01-07-1913     Sua Santità Pio X concede il DECRETO DI LODE. La Congregazione Piccola Missione per i Sordomuti diventa di Diritto Pontificio, vincolo di comunione con il Papa, garanzia della sua identità ecclesiale per essere parte viva e attiva nella Chiesa.

01-01-1913    Nuova sede della Casa PMS di Roma, a Monteverde.

03-01-1923    A Bologna muore P. Ferdinando Buoni, già Direttore Generale degli Istituti Gualandi e Superiore Generale della Piccola Missione. Era considerato il con-fondatore dell’Opera.

18-05-1963    Chiusura del Processo Diocesano per la beatificazione del Servo di Dio don Giuseppe Gualandi.

07-10-1963    Sua Santità Paolo VI APPROVA  “DEFINITIVAMENTE L’UNA E L’ALTRA FAMIGLIA RELIGIOSA della Congregazione chiamata “Piccola Missione per i Sordomuti” e le sue Costituzioni”. Approvato anche lo Statuto degli Oblati.

01-01-2003    Sciolta la Convenzione (1932-2002) tra Piccola Missione e Istituto Gualandi, trasformatosi in Fondazione Gualandi a favore dei sordi, la PMS inizia una nuova e autonoma esistenza.

01-09-2003     La curia generalizia della Piccola Missione viene trasferita da Bologna a Roma.

Altri confratelli da ricordare sono: Don Cesare Lollini (1846-1883), Fratel Patrizio Zuffi (1843-1928), P. Torello Taiuti (1873-1947).

P. Vincenzo Di Blasio – nw011 – 2013

PER SAPERE DI PIU’

Piccola Missione per i Sordomuti

Don Giuseppe Gualandi

Suor Orsola Mezzini

________________________________________________
«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a Storia dei Sordi: info@storiadeisordi.it.
“Di Tutto e di tutti circa il mondo della sordità”, ideato e fondato da Franco Zatini