Iscriviti: Feed RSS

Le sorelle Sorde di Papa Luciani (Newsletter della Storia dei Sordi n. 706 del 24 giugno 2009)

Le sorelle Sorde di Papa Luciani

Venerdì  5 giugno, nella sua casa a Santa Giuliana di Levico Terme, in provincia di Trento, è morta Antonia Luciani, la sorella minore di Albino Luciani, vescovo di Vittorio Veneto. Cardine di Venezia e papa Giovanni Paolo Primo 1978.

Antonia aveva 89 ann8i e viveva nel Trentino dal 1952, dopo aver sposato Ettore Petri, un muratore conosciuto in Svizzera. Era l’ultima parente stretta di Papa Giovanni Paolo I: il fratello Tranquello Federico era morta in tenera età, mentre Edoardo (detto Berto) nel marzo 2008.

E’ sempre stata la più riservata della famiglia. Aveva partecipato all’avvio del processo di beatificazione del fratello Albino. A cui era molto legata.

Antonia era stata lunga impegnata nella Democrazia Cristiana, ricoprendo anche incarichi politici e amministrativi a livello regionale.

Lascia due figli Roberto, che vive tuttora a S. Giuliana e Lina, che lavora nella sala stampa del Vaticano.

Un “ritratto di famiglia”, con il ricordo delle due sorelle sorde: Pia e Amalia, si può leggere nel numero 5/2009 di 30Giorni nella Chiesa e nel mondo (pagine 84/90), la splendida pubblicazione mensile diretta dal senatore Giulio Andreotti,

Corredato da diverse fotografie, l’articolo è in realtà la riproduzione del primo capitolo del Libro Mio fratello Albino, edito da 30Giorno nel 2003.

Pià insegnò a leggere e scrivere al fratello Albino, prima che questi andasse a scuola, brava sarta, nel 1928 si fece suora al Cottolengo di Torino e divenne Suor Maria del Buon Consiglio. Morì nel 1969.

Fonte: Effata (2009)

 Giovanni Paolo I