Iscriviti: Feed RSS

Il bambino ”disintegrato” a scuola, Napolitano premia la Erickson (Newsletter dell Storia dei Sordi n.739 del 9 novembre 2009)

Il bambino ”disintegrato” a scuola, Napolitano premia la Erickson
A Rimini dal 13 al 15 novembre un importante convegno internazionale.
Oggi il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha conferito una medaglia alla Erickson per l’alto valore educativo e morale della settima edizione del convegno “La Qualità dell’Integrazione Scolastica” e, in un tempo di tagli e ridimensionamenti, è significativo venga premiata un’iniziativa nata dodici anni fa che assegna la priorità assoluta alla scuola e all’educazione come unica scommessa lecita per la costruzione del futuro.
L’integrazione diritto di tutti
Al Palacongressi di Rimini, dal 13 al 15 novembre, con duecento relatori di fama internazionale, coordinato da Andrea Canevaro e Dario Ianes (nella foto accanto) si incontreranno gli operatori del mondo della scuola che ritengono l’integrazione e l’inclusione non solo un diritto di tutti, ma anche uno stimolo alla crescita personale e del gruppo classe. Un evento sempre più significativo, tanto che alla scorsa edizione avevano partecipato quasi 4.000 insegnanti, dirigenti scolastici, educatori, logopedisti, psicologi, terapisti.
Collaborazione tra istituzioni e 40 associazioni
Il Convegno è organizzato da un gruppo di Istituzioni, coordinate dal Centro Studi Erickson, con la direzione scientifica di Andrea Canevaro e Dario Ianes (nella foto), dell’Università di Bologna e dell’Università di Bolzano e la collaborazione di circa 40 associazioni riconosciute a livello nazionale e impegnate nel campo dell’integrazione sociale e scolastica, della disabilità e delle difficoltà di apprendimento.
Accreditato dal ministero della Sanità, per la Formazione Continua in Medicina, e dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la Formazione del personale scolastico, dà diritto all’esonero dal servizio del personale della scuola.
I principali temi sono: Autismo, Disturbi Specifici dell’Apprendimento, Disabilità, Psicomotricità, Metodologie Didattiche, Nuove Tecnologie per la Didattica, Narrativa Psicologicamente Orientata, Superdotazione Intellettiva.
Un’area per le nuove tecnologie
Un’intera area tematica sarà riservata alle nuove tecnologie: workshop specifici, buone prassi e un software corner dedicato a chi vorrà avvicinarsi alle Lavagne Interattive Multimediali. Verrà inoltre presentato un innovativo Lettore Vocale, software esclusivo Erickson in collaborazione con Byteway.
Tra i protagonisti anche Edgar Morin
Tra i nomi di maggior rilievo: Edgar Morin, uno dei maggiori pensatori viventi, di cui uscirà in novembre per la Erickson il libro Il gioco della verità e dell’errore, Anna Sfard, figlia dell’eminente sociologo Zygmunt Bauman, la più importante studiosa di “mathematics education”, che presenterà il suo ultimo libro in uscita Psicologia del pensiero matematico, e Jenny Gage, esponente di rilievo per quanto riguarda le applicazioni didattiche delle nuove tecnologie.
Lo stesso Bauman, pur non potendo venire di persona, ha mandato un video di venti minuti che racconterà la sua prospettiva dell’educazione e della necessità di riuscire a vivere con chi è diverso da noi. nw739

Fonte: www.erickson.it


Newsletter dell Storia dei Sordi n.739 del 9 novembre 2009