Iscriviti: Feed RSS

R.A.D.I.C.E. SORDA: Centro di Documentazione sulla Sordità

 Il centro di documentazione sulla sordità “R.A.D.I.C.E. SORDA” si propone di offrire una gamma di servizi che risponda a esigenze informative e formative di operatori, famiglie, studiosi e di tutti coloro che desiderano conoscere o approfondire tematiche inerenti alla sordità.

I servizi offerti dal centro sono rappresentati dal suo acronimo:
• Ricerca storica, sociologica e antropologica sulla sordità e sulla Lingua dei Segni;
• Attività formative e culturali, organizzazione di mostre e manifestazioni;
• Documentazione sulla sordità e sulle patologie della comunicazione;
• Informazione e divulgazione mediante l’organizzazione di seminari, corsi e convegni, premi per tesi di laurea sulla sordità;
• Consulenza alle famiglie e agli operatori sociali, anche attraverso l’attivazione di nuovi servizi in risposta a bisogni emergenti;
• Editoria, con la pubblicazione del periodico specializzato “La voce silenziosa” e di saggi dedicati.

Del centro di documentazione, che è collocato in un’area appositamente ristrutturata dell’Istituto, sono parte integrante la biblioteca specializzata e l’archivio storico.

L’ARCHIVIO STORICO
L’Istituto ha provveduto, anche grazie ad un contributo della Regione Piemonte, al riordino e all’inventariazione del proprio archivio storico, ora aperto al pubblico e alla ricerca.
Il diritto di accesso ai documenti conservati presso l’Archivio Storico si esercita mediante richiesta scritta, indirizzata al Presidente, per accertate ragioni di studio. La consultazione è libera, gratuita e riguarda tutti i documenti relativi ad affari esauriti da oltre 40 anni (DPR 30.9.1963, n.1409); fanno eccezione gli atti che contengono dati personali sensibili o comunque riservati in base a quanto previsto dal D.Lgs 196/2003 sulla tutela della privacy dei cittadini.

LA BIBLIOTECA SPECIALIZZATA
L’Istituto dei Sordi di Torino ha sempre avuto una fornita biblioteca specializzata sulla sordità, nata già nei primi anni della fondazione, soprattutto come servizio per il personale docente delle scuole dell’Istituto stesso.
La biblioteca è sempre stata tenuta aggiornata, come si è rilevato da alcuni tentativi di catalogazione fatti nel passato; in questo modo il suo patrimonio librario è andato via via arricchendosi di documenti, tra cui dispense di corsi, manuali di didattica speciale, saggi di audiologia e ogni tipo di pubblicazione che riguardasse la sordità.
Nel 1999 si è iniziato un primo riordino dei volumi e delle riviste, concentrando inoltre in un unico locale i libri conservati in varie parti dell’Istituto.
Da una prima analisi dei materiali conservati è emersa subito la grande ricchezza e importanza del fondo librario, in particolare per quanto riguarda la parte più antica della biblioteca.

Il materiale conservato è principalmente costituito da:
• saggi e manuali di pedagogia e di riabilitazione del sordo;
• riviste e giornali specializzati, sia estinti che tuttora editi, che contano più di cento testate periodiche;
• articoli specifici tratti da riviste e giornali non specializzati;
• tesi di laurea e di specializzazione sulla sordità;
• vocabolari di Lingua dei Segni, di cui numerosi stranieri;
• leggi, ordinamenti e circolari sull’handicap;
• materiali cartacei vari come depliants, volantini, annunci di corsi, convegni, pubblicità di protesi acustiche, ecc.

La biblioteca è aperta su prenotazione, scrivendo via mail a formazione@istitutosorditorino.org, con assistenza guidata alla consultazione. Non è consentito il prestito del materiale ma solo la consultazione.

Fondazione Istituto dei Sordi di Torino
Tel: +39 011 9676317   Fax: +39 011 9677048   Viale San Pancrazio n.65   PIANEZZA (TO)    C.F. : 8600119

Segnalato da Agostino Randazzo – in075