Iscriviti: Feed RSS

Una Sordomuta di Cozzile in Valdinievole e la sua famiglia

Il racconto, pubblicato nel 1880 a Firenze dalla casa editrice Successori Le Monnier, chiudeva il primo dei due volumi di racconti Delizie del parlar toscano.

Lettere e ricreazioni, scritto dal letterato di Canelli Giovambattista Giuliani, che frequentò per un lungo arco di tempo, intorno alla metà dell’Ottocento, una abitazione di sua proprietà nel centro di Cozzile.

La storia raccolta “dalla viva voce del popolo” riguarda le vicende tragiche della bambina Vittoria divenuta sordomuta a due anni e otto mesi dopo un attacco di convulsioni.

GIOVAMBATTISTA GIULIANI, Una Sordomuta di Cozzile in Valdinievole e la sua famiglia. Un racconto che rese celebre Cozzile nell’Italia di fine Ottocento, a cura di CESARE BOCCI, Comune di Massa e Cozzile.
Massa e Cozzile, 2006, Tip. Elle Emme di Pieve a Nievole (PT), pp. 50.
rc129


Esiste l’articolo sul medesimo argomento sopracitato (la sordomuta di Cozzile… frequentò l’Istituto Pendola) scritto a cura di Enrico Cimino, pubblicato sulla rivista “L’Educazione dei Sordi” n.1/2 del 2007 (pp.51-60).

Visualizza la storia del Comune di Massa e Cozzile


Visualizzazione ingrandita della mappa