Iscriviti: Feed RSS

Raduno degli ex allievi dell’Istituto Tommaso Pendola

Il Raduno degli ex allievi dell’Istituto Tommaso Pendola si é svolto a Siena i gg. 8/9 aprile 2011.

La richiesta della Sezione Prov.le ENS di Siena è stata accolta molto volentieri e con grandissimo piacere pubblichiamo le testimonianze inviate da alcuni sordi che sono stati educati ed avviati alla parola nell’Istituto T.Pendola.

Diceva Padre T.Pendola:”Non mi chiedete che sia la parola: io non so definirla. Potrei dirvi, che essa è l’aurea catena, che lega la terra al cielo, i secoli ai secoli, i morti ai viventi. Potrei dirvi, che essa è l’incarnazione dell’umano pensiero, che è una potente virtù capace di trascinare un numeroso popolo ad un fine, che è una proprietà mia, la quale partendo da me per divenire proprietà vostra, rimane nel tempo stesso in me ed in voi. Potrei dirvi insomma, che la parola è un mistero, ma che la parola fa l’uomo. Togliete all’uomo la parola, e voi togliete al sole la luce. ….”

Quanti uomini, provenienti da tutta Italia si sono formati nell’Istituto Pendola e la pubblicazione di questo libro nel giorno del raduno degli ex alunni è un doveroso atto di riconoscenza al suo fondatore.

L’impegno mio e del Consiglio di Amministrazione dovrà essere quello di recuperare la tradizione e il ruolo illustre dell’Istituto, nel nuovo contesto in cui l’ASP è chiamata a continuare gli impegni tradizionali, proiettati com’è ovvio in una situazione che presenta esigenze senza dubbio diverse e molto più complesse, se confrontate a quelle esistenti nell’ormai lontano 1828 ed agire con la piena consapevolezza nell’ambito dell’educazione e dell’integrazione sociale, per continuare e possibilmente completare il processo di emancipazione della comunità sorda.

Con il raduno e la pubblicazione delle testimonianze la Sezione Prov.le ENS di Siena e l’ASP Città di Siena hanno voluto che si realizzasse un sogno, due giornate insieme, per rivivere un’esperienza di vita vissuta e per ricordare.

Il Presidente dell’ASP Città di Siena
Dott. Pierluigi Corsi

________________________________________

Primavera 2011, la Sezione Provinciale ENS di Siena vuole che si realizzi un sogno, due giornate insieme, per rivivere un’esperienza di vita vissuta.

Che ne dite di immaginare a rivedere il P.Tosti sull’ingresso dell’istituto con l’immancabile toscano in bocca e quell’aria severa che incuteva timore; il Padre Corvi che scherza con i ragazzi e immancabilmente parla delle prodezze dell’Inter; il P.Ragazzini che alla sera stanco, mentre i ragazzi si apprestano ad andare a dormire, si addormenta in piedi nel corridoio, dondolando; il P.Silicani che rincorre Gino, che ne ha fatte un’altra delle sue, nel corridoio; il P.Bonuccelli, il direttore, con quell’aria aristocratica e ammiccante al sorriso, ma distante; le care e buone suore, apprensive che sentono oltremisura la responsabilità delle bambine; i ragazzi e le bambine che si incontrano nel sottopassaggio e si scambiano furtivamente bigliettini.

Gli insegnanti Suor Adriana, Rosetta, Suor Luisa, Suor Adelaide, Suor Nicolina, M. Teresa, Mila, Bruna, Annarosa, Iva, P. Gualtiero, Elsa, P. Mario, P. Natalino, P. Angelo, Suor Assunta Velia, Suor Elvira, Suor Ariella, Maria, Marcella, Caterina, Rina, Fiorella, Adriana, Olga, Tina, Laura, Cettina, Paola, Anna, Vera, Giorgio, Antonio, Salvatore, Sabatino, Marino, il sottoscritto Alberto, molte delle persone ricordate, purtroppo, non ci sono più.

Gli istitutori, che svogliatamente controllano i ragazzi, pensando al prossimo esame, che dovranno sostenere.

Tutti voi ex allievi, molti dei quali sarete presenti a questo incontro, che potrete ricordare e rivivere quel periodo bello e brutto nello stesso tempo, ma importante per la vostra crescita.

Cercate di essere tutti presenti perché penso sia emozionante rivedersi e ricordare il Pendola, che non c’è più come allora, ma presente sempre nei vostri cuori.

Sarà bello anche per me, che ho vissuto con voi quel periodo indimenticabile, che con voi ho dormito nei cameroni, con voi ho pranzato e cenato nel grande refettorio, con voi, inserito nell’elenco di P.Corvi ho visto le partite del Siena allo stadio, che con voi sono maturato e cresciuto.

Insieme ai sordi di Siena ho voluto scrivere queste poche righe per invitarvi numerosi e dirvi che saranno giornate indimenticabili.

Un saluto a tutti e a presto.

Alberto Rossi (Educatore dei Sordi)

Visualizza Galleria Foto

Fonte: I promotori del Raduno ex Alllievi Istituto Pendola