Iscriviti: Feed RSS

L’amore é sordo.

Lis: il film “L’amore è sordo”, il 21 Agosto alle 23.00 “sintonizziamoci” su Raiuno! di Giacomo Barelli

LIS:  il Film “L’Amore è Sordo” con Francesco D’Amico, e Giuditta Cambieri, andrà in onda il 21 agosto alle 23 su rai 1. E’ la puntata pilota di una serie televisiva che la RAI ,poi, dovrà decidere di proseguire o meno. Un progetto pilota che va sostenuto con il massimo sforzo per continuare nella battaglia per abbattere le barriere della comunicazioni dunque il 21 agosto alle ore 23 sintonizziamoci su RAIUNO , passate parola ….e ….non cambiate canale….
Fonte: ilcontestoquotidiano.it

Trama

L’Amore è sordo è una serie incentrata sul rapporto tra udenti e sordi.

Francesco è un ragazzo trentenne sordo che sogna di fare l’attore e Giuditta, udente, è un’insegnate di recitazione quarantenne dall’esistenza un po’ sconclusionata. Da quest’incontro partiranno molte situazioni che saranno prima di tutto l’occasione per uno scambio tra il mondo dei sordi e quello degli udenti. Per conoscere  una realtà che risulta ai più ancora troppo sconosciuta, per capire che cosa sia realmente la LIS (la lingua dei sordi) e testarne le reali potenzialità.

Si parlerà d’amore, d’amicizia, integrazione e molte altre cose, fra tutte verrà sottolineata l’importanza della tenacia e della costanza nell’inseguire i propri sogni. Francesco, con le sue qualità ed i suoi limiti, assomiglia ad ognuno di noi e ci incoraggia con forza a non mollare mai.

Programmazione: Puntata pilota: 21 Agosto RAI 1



Premi

Il programma sarà oggetto di approfondimento all’interno del PRIX ITALIA il 18 Settembre 2012 a Torino

Interpreti
Francesco D’Amico, Giuditta Cambieri, Stefano Vigilante, Laura De Marchi,Luigi De Negri,Irma Di Paola. Con la partecipazione amichevole di Lorella Cuccarini e Rocco Ciarmoli.

Fonte: Facebook L’amore é sordo

nw129 – 8 agosto 2012

Visualizza il filmato di 33 minuti trasmesso dalla Rai

 «La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini