Iscriviti: Feed RSS

Thulcandra.Un piccolo apologo sulla terra del silenzio

Tuhlcandra
Un romanzo apologo sulla condizione di un giovane non udente che decide di ribellarsi all’insensibilità e al gioco d’una tiranna non più tollerabile. La storia di un cammino, personale e di tanti, verso una nuova, possibile libertà.

Un piccolo apologo sulla terra del silenzio
Renato Pigliacampo ha il merito di affrontare in forma di racconto temi e questioni poco note al grande pubblico e che, pure, riguardano da vicino la condizione di tante persone non-udenti.

Roberto Deogratias, il protagonista della vicenda, è infatti un giovane sordo che ha deciso di battersi contro l’ipocrisia e il giogo del tiranno di Thulcandra, antico padrone della Terra del Silenzio; battersi contro i suoi dirigenti e miliziani e sconfiggere l’intrico di convivenze che a Thulcandra, dietro l’apparente tutela dei cittadini, opera in realtà per l’esclusivo mantenimento dei privilegi, del potere nelle mani di pochi.

L’obiettivo di Roberto è duplice: abbattere i condizionamenti psicologici e politici attraverso i quali il tiranno manipola a proprio vantaggio la minorità dei suoi sudditi non-udenti; collaborare con tutte le persone oneste, dentro e fuori la terra di Thulcandra, e far sì che i propri fratelli riescano ad appropriarsi di una lingua e di una cultura divenute indispensabili per la costruzione di un nuovo futuro, d’una libertà giusta. Questo futuro e questa libertà, Roberto ne è certo, non apparterranno soltanto a chi possiede tutti e cinque i sensi, ma anche e soprattutto a quanti saranno in grado di utilizzare al meglio l’intelligenza e la cultura della solidarietà.

TITOLO: Thulcandra. Un piccolo apologo sulla terra del silenzio
AUTORE: Renato  Pigliacampo
ED. Transeuropa Ancona 1993 pp. 128
re165

 «La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita   della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato,  ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento,  aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum   vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la  documentazione comprovata, scrivere a:  info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della  Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini