Iscriviti: Feed RSS

Aggiornamento delle provvidenze economiche per i sordi civili ed i minori ipoacusici (anno 2017)

L’INPS nell’aggiornamento delle provvidenze economiche relative del 2017. Come consueto l’INPS ha predisposto, con la propria circolare n.8 del 17 gennaio 2017, sui nuovi importi e l’aggiornamento dei limiti di reddito relativi alle provvidenze economiche a favore dei Sordi e dei Minori Ipoacusici (assegno di frequenza) per l’anno 2017.

Ecco la tabella relativa agli anni 2016 e 2017.

Tipo della provvidenza
economica
Importo
anno 2016
Importo
anno 2017
Differenza
Pensione
(assegno mensile)
279,47 279,47 + 0,00
Indennità
di comunicazione
254,17 255,79 + 1,62
Assegno mens. ultra65enni  448,07  448,07  + 000
Limite reddito personale 16.532,10 16.532,10 + 0,00
Assegno di Frequenza 279,47 279,47 + 0,00
Limite reddito personale 4.800,38 4.800,38 + 0,00

Nota bene
l’indennità di comunicazione è indipendente da redditi.
– l’assegno mensile ai sordi di età superiore ai 18 e inferiore al 66° anno + 7 mesi. Dopo di che si passa come l’assegno sociale. 

Per quanto riguarda la tabella storica della provvidenza economica relativa all’indennità di comunicazione a favore dei Sordi da consultare cliccando qui.

PER SAPERE DI PIU’
Informazione su minori ipoacusici

Visualizza la circolare INPS

Sportello Inps per sordi

Precedenti aggiornamenti provvidenze

(a cura di Franco Zatini)

______________________________________________

«La storia è testimonio dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita» (Cicerone)
«La storia non è utile perché in essa si legge il passato, ma perché vi si legge l’avvenire» (M.D’Azeglio)
«Bisogna ricordare il “passato” per costruire bene il “futuro”» (V.Ieralla)
Per qualsiasi segnalazione, rettifica, suggerimento, aggiornamento, inserimento dei nuovi dati o del curriculum vitae e storico nel mondo dei sordi, ecc. con la documentazione comprovata, scrivere a: info@storiadeisordi.it.
“Storia dei Sordi. Di Tutto e di Tutti circa il mondo della Sordità”, ideato, fondato e diretto da Franco Zatini