Iscriviti: Feed RSS

E’ morto Yerker Andersson. Fu il terzo Presidente della W.F.D

Su Wikipedia, enciclopedia multilingue che gli interessati consultano, un amico studioso sordo italiano ha scoperto che il 18 luglio 2016 è deceduto Yerker Andersson (nella foto), fu il terzo presidente della Federazione Mondiale dei Sordi, Word Federation for the Deaf, WFD.

E’ parso inconcepibile che l’Ente Nazionale Sordi, ENS, non ne abbia fornita comunicazione, visto che la WFD era stata fondata a Roma, per iniziativa di Antonio Magarotto, nell’anno 1951. Mi sento quindi in dovere di dare la notizia e di fare un rapido ripasso della storia che tutti i sordi dovrebbero tenere presente.
La comunicazione è un’azione importante nella vita di tutti i giorni e fra tutti gli individui. Le motivazioni possono essere molte: se manca la comunicazione, le idee non possono avere un passaggio, le scoperte rimarrebbero nascoste, i pensieri non verrebbero condivisi, le persone non si conoscerebbero pienamente fra di loro e così mancherebbe anche una messa in comune delle situazioni positive o negative. La socializzazione corrisponde all’apprendimento di valori, norme, modelli culturali da parte dei membri di una collettività.
Un giornale è una pubblicazione periodica avente come finalità la raccolta, il commento e l’elaborazione critica di notizie di attualità dirette al pubblico Purtroppo oggi i sordi italiani non sono informati dal “loro” Ente!

Yerker Andersson (1929-2016)

Yerker Andersson,
il cui nome completo era Jerker Johan Olof Andersson, nato sordo nel 1929 in una cittadina della Svezia, era figlio del direttore di una scuola per sordi e di un’insegnante. Fu istruito alla Manillaskolan , una scuola speciale per sordi, in Svezia, dal 1937 al 1945. Nel 1955 si trasferì negli Stati Uniti per studiare alla Gallaudet University. Dal 1960 si interessa degli studi sociologici e nel 1962 diviene cittadino statunitense. Nel 1975 venne eletto vicepresidente della Federazione Mondiale dei Sordi e nel 1983 è nominato 3º presidente della World Federation of the Deaf con 42 voti contro i 34 di Vasil Panev della comunità sorda di Bulgaria. Fu rieletto per un secondo mandato, che portò a compimento nel 1995. Nel 1992 fu il primo presidente della Federazione Mondiale dei Sordi a intrattenere rapporti con l’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Nel 1992 fu il primo presidente della Federazione Mondiale dei Sordi a intrattenere rapporti con l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.. Nel 2012 divenne il primo presidente onorario della WFD.
E’ morto a Frederick, nel Maryland, il 18 luglio 2016, aveva 87 anni.

La storia della World Federation for the Deaf, Federazione Mondiale dei Sordi
La Federazione Mondiale dei Sordi, poi chiamata W.F.D. (World Federation for the Deaf) è stata fondata a Roma il 18 settembre 1951 da Antonio Magarotto. I Paesi allora partecipanti furono 20, per un totale di circa 600 membri, Sordi e non sordi. A Roma si apri il primo Congresso Mondiale dei Sordi che sancì la nascita di quest’organizzazione importante. La sede fu, dal 1952, a Roma presso la stessa sede dell’Ente Nazionale Sordi. Dal 1970 la sede fu spostata in Finlandia, a Helsinki. L’acronimo della sigla è FMS” (“Federazione Mondiale dei Sordi”), mentre l’acronimo internazionale è “WFD”.
Dal 1951 si sono svolti 17 Congressi quadriennali, dopo quello di Roma 1951, Il secondo si era tenuto a Zagabria nel 1955. Il 17* Congresso si è tenuto nel 2015 a Istanbul, in Turchia, e il 18° Congresso si terrà a Parigi nel 2019. Le Nazioni aderenti, dalle 20 iniziali di 66 anni fa, sono ora ben 132.

Ieralla, Vukotic ed Andersoon

I presidenti della Federazione Mondiale dei sordi sono sei:
1) Vittorio Ieralla Italia (dal 1951 al 1955);
2) Dragoljub Vukotic, Jugoslavia (1955-1983);
3) Yerker Andersson (USA) (1983-1995).
4) Liisa Kauppinen, Finlandia (1995-2003),
5) Markku Jokinen, Finlandia (2003-2011);
6) Colin Allen, Australia (2011-in corso).

Il WFD ha un rapporto diretto con le Nazioni Unite – fu appunto Andersson, come detto più sopra, ad allacciare inizialmente tali rapporti – ed è rappresentato sui seguenti gruppi:
• Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC)
• Commissioni Regionali:
• Commissione economica per l’Africa (ECA)
• Commissione economica per l’Europa (ECE)
• Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi (ECLAC)
• Commissione economica e sociale della Commissione per l’Asia e il Pacifico (ESCAP)
• Commissione economica e sociale per l’Asia occidentale (ESCWA)
Esperti sulle norme standard delle Nazioni Unite per le pari opportunità per:
• Persone con disabilità;
• Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (OHCHR)
• Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO)
• Organizzazione internazionale del lavoro (ILO)
• Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO)
• Banca Mondiale
• Consiglio d’Europa
Il WFD fornisce consulenza di esperti sulle questioni per Sordi nel suo rapporto con le altre organizzazioni internazionali e gruppi professionali.

Ma i sordi italiani oggi non possono accedere alle informazioni che a loro servono!

Marco Luè

PER SAPERE DI PIU’

Federazione Mondiale dei Sordi

Storia dei sordi