Iscriviti: Feed RSS

La scuola “Tommaso Pellegrini torna nella sede storica

La scuola dell’infanzia Tommaso Pellegrini torna nella sede storica, L’istituto, gestito dalla cooperativa sociale La Carovana, torna nella sede storica. Domani festa alla scuola d’infanzia “T. Pellegrini” con la messa celebrata dall’Arcivescovo di Modena-Nonantola monsignor Erio Castellucci.

Dopo “un esilio” temporaneo in via S. Marone 14, la scuola dell’infanzia Tommaso Pellegrini torna nella sede storica di strada Contrada 127 a Modena.

Il ritorno a casa viene festeggiato domani – mercoledì 5 ottobre – con gli alunni, genitori e insegnanti. L’evento comincia alle 18 con la messa celebrata dall’Arcivescovo di Modena-Nonantola monsignor Erio Castellucci; a seguire il saluto del vicesindaco di Modena Giampietro Cavazza, taglio del nastro, benedizione e visita della scuola.

«Dopo i lavori di miglioramento e rinnovo dei locali, finalmente quest’anno la scuola dell’Infanzia Tommaso Pellegrini è tornata nella propria sede storica, la villa in strada Contrada a Saliceta S. Giuliano – dichiara Giovanni Nicolini, amministratore delegato della cooperativa sociale La Carovana, alla quale cinque anni fa la Fondazione Educatorio Mons. Tommaso Pellegrini ha affidato la gestione della scuola primaria e dell’infanzia, che rischiavano la chiusura a causa di gravi problemi economici – Abbiamo investito oltre 20 mila euro per rinnovare e migliorare le strutture interne ed esterne della scuola d’infanzia, per cinque anni ospitata nella scuola S. Maddalena di Canossa, in via S. Marone 14, sempre a Saliceta S. Giuliano.

Il rientro nella villa significa un miglior servizio per le famiglie con figli di età diverse, che possono frequentare in un unico plesso la scuola dell’infanzia e la primaria.
Il compianto don Adriano Fornari ci chiese di garantire un futuro alla proposta educativa del Tommaso Pellegrini e siamo orgogliosi di poter proseguire la sua opera».
La scuola dell’infanzia Tommaso Pellegrini ha un’unica sezione mista con venti bambini dai 3 ai 5 anni, seguiti da tre insegnanti.
La scuola primaria paritaria Tommaso Pellegrini, invece, occupa un edificio costruito tredici anni fa accanto alla villa; ha cinque classi alla quale sono iscritti novanta alunni, mentre gli insegnanti sono dodici.
Entrambe le scuole si caratterizzano per l’accoglienza e attenzione verso tutti i bambini, anche diversamente abili, portando avanti la tradizione del Tommaso Pellegrini, nato nel 1846 per gli alunni non udenti.
Costituita nel 1979 per iniziativa di un gruppo di genitori e insegnanti, la cooperativa sociale La Carovana aderisce a Confcooperative Modena. Gestisce i nidi d’infanzia “La Carovana”, le scuole dell’infanzia paritarie “Laura Boccolari Boschetti”, la primaria paritaria “La Carovana” e la secondaria di primo grado paritaria “S. Giuseppe”. Due sezioni di nido e scuola d’infanzia sono nella precedente sede di via Anderlini, le altre si trovano nel centro scolastico di via Enzo Piccinini, inaugurato nel 2005. Inoltre La Carovana gestisce tre sezioni del nido e scuola d’infanzia di Bper Banca.
Fonte: ufficio stampa Conf Cooperative MO.

PER SAPERE DI PIU’

Educatorio Mons. Tommaso Pellegrini

Documenti storici