Iscriviti: Feed RSS

Per licenziare un lavoratore disabile serve il parere di inidoneità della Commissione medica

L’importante sentenza del Corte di Cassazione!!!!

“La Cassazione ricorda che a stilare il giudizio di non idoneità alla mansione per aggravamento delle condizioni di salute deve essere la speciale Commissione integrata: non basta il medico aziendale.

Sulla questione della licenzi abilità” di un lavoratore disabile, anche a seguito di un aggravamento delle sue condizioni di salute abbiamo già scritto nel passato.

E’ però utile tornare sulla questione, a seguito di una pronuncia della Corte di Cassazione, che con una sentenza ha stabilito che, nel caso di licenziamento per inidoneità a svolgere una mansione in seguito all’aggravarsi delle condizioni psico fisiche del lavoratore disabile, si tratta di azione illegittima se l’accertamento delle condizioni del lavoratore non viene effettuato dalla Commissione medica competente ma da un unico medico.

La sentenza è la n. 10576/2017 e si rifà a quanto stabilito dalla Legge 104/92 rispetto alla composizione delle commissioni deputate, ribadendo che non è sufficiente l’accertamento svolto dal medico di sorveglianza aziendale, ma occorre seguire il dettato della L. 104 per accertare correttamente le condizioni di salute del lavoratore.”

PER APPROFONDIMENTO

Visualizza sito disabili.com

sordità infantile