Iscriviti: Feed RSS

Ci vuole un prete che conosca la Lis

In chiesa. Le persone che devono usare la lingua dei segni hanno bisogno di sacerdoti che le sappiano capire in ogni occasione
Ecco come si confessano e pregano i sordomuti.
di Laura Badaracchi da “Il mio Papa” (agosto 2017)

Se siete stati nella basilica di San Pietro o in altre grandi chiese o santuari, vi sarete sicuramente accorti che sopra i confessionali sono incise le lingue parlate dai confessori.
Affinché tutti, italiani e stranieri, abbiano la possibilità di confessarsi anche in vacanza.
Ci vuole un prete che conosca la “Lis“.

Leggi tutto    (attendere qualche minuto)

PER SAPERE DI PIU’

La Confessione

Piccola Missione Sordomuti

Il mio Papa

Giornata Mondiale del Sordo 2017