Iscriviti: Feed RSS

Sant’Alberto Magno (1206-1280)

OGGI, 15 novembre, il Martirologio Romano ci ricorda Sant’Alberto, detto Magno e Doctor Universalis, vescovo e dottore della Chiesa.

Entrato nell’Ordine dei Predicatori (i Domenicani), insegnò a Parigi con la parola e con gli scritti filosofia e teologia. Maestro di san Tommaso d’Aquino, riuscì ad unire in mirabile sintesi la sapienza dei santi con il sapere umano e la scienza della natura. Ricevette suo malgrado la sede di Ratisbona, dove si adoperò assiduamente per rafforzare la pace tra i popoli, ma dopo un anno preferì la povertà dell’Ordine a ogni onore e a Colonia in Germania si addormentò piamente nel Signore.

Nella sua opera De Animalibus parla della facoltà del parlare e dei sordomuti, i quali non possono imparare a parlare a causa della mancanza dell’udito: “gli uomini che sono muti dalla nascita sono tali perché dalla nascita sono sordi…non poterono imparare la lingua per mezzo dell’udito”.
P. Vincenzo Di Blasio

PER SAPERE DI PIU’

Sant’Alberto Magno

Alberto Magno