Iscriviti: Feed RSS

Cultura del gesto e cultura della parola. Viaggio antropologico nel mondo dei Sordi

Questo libro rappresenta una novità nel panorama culturale italiano per due motivi: è il primo tentativo, realizzato da sordi ed udenti, di inquadrare il mondo dei sordi in una prospettiva antropologica; ma soprattutto considera la sordità non come un difetto fisico, una menomazione corporea da mascherare o di cui vergognarsi, ma una risorsa che innova e genera cultura. Questo libro è un “viaggio nel mondo dei sordi” che ci arricchisce facendoci vedere un’alterità altrimenti invisibile perché “costretta” ad esserlo. Un viaggio dal quale torniamo diversi, con una più alta consapevolezza non solo della lingua dei segni, ma del significato stesso dei concetti di cultura linguaggio identità.

Amir Zuccalà collabora con la cattedra di Storia delle Tradizioni Popolari dell’Università di Roma “La Sapienza” e con l’Istituto di Psicologia del CNR. Ha svolto attività di ricerca presso l’Università per sordi Gallaudet di Washington. E’ Funzionario della Sede Centrale dell’Ente Nazionale Sordomuti.

Amir Zuccalà (a cura)
Cultura del gesto e cultura della parola
Viaggio antropologico nel mondo dei sordi
1997, pp. 154, Casa Editrice Meltemi
rc057 (2006)